Re o pedoni, il fascino della normalità

John Williams

Augustus

Fazi editore – 18 euro

Se con Stoner Williams aveva incantato raccontando quanto meravigliosa possa essere la normalità, con Augustus ci regala un tuffo nella storia. La scalata di Ottaviano Augusto, se pur condita per stessa ammissione dell’autore di una ragionevole dose di fantasia, è raccontata attraverso racconti, lettere, scorci dei protagonisti.

Un Augusto uomo in un mondo complesso, intrigante e inquietante. Una scacchiera dove ogni personaggio, pedone o re che sia, ha un suo palcoscenico. Williams, come in Stoner racconta i suoi eroi attraverso se stessi e voci fuori campo. Che siano uomini che hanno fatto la storia o modesti insegnanti di periferia, ognuno riesce a brillare. “Ma se vi sono delle verità in quest’opera , esse appartengono più alla finzione che alla storia. E sarò grato a quei lettori che accoglieranno il libro per ciò che intende essere: un’opera d’Immaginazione”, precisa l’autore.  O quasi. Il confine è davvero labile e vale la pena immergervisi.


IMG-20171005-WA0008 Daniela Boresi – giornalista

Rispondi