Adozioni, più aiuti alle famiglie: 420mila euro per le equipes territoriali

La Regione Veneto da oltre trent’anni affianca e supporta le famiglie disponibili all’affido e all’adozione. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore al sociale,  ha approvato anche per il biennio 2018-2019 la prosecuzione del Sistema Veneto Adozioni, progetto territoriale e multidisciplinare che coinvolge enti pubblici e associazioni private, la rete dei consultori delle Ulss e i Comuni nel lavoro di informazione, sensibilizzazione, formazione e accompagnamento delle famiglie adottive.

Per il biennio in corso la Regione stanzia 420 mila euro per dare continuità ai progetti territoriali coordinati dalle sette Ulss provinciali capofila delle 26 équipes consultoriali (290 mila euro), ai corsi di informazione e sensibilizzazione per le coppie aspiranti all’adozione (30 mila euro) e per lo sviluppo di interventi a sostegno della genitorialità adottiva di intesa con Anci (100 mila euro).

“Il Veneto ha una solida tradizione sociale di apertura all’affido e all’adozione –sottolinea l’assessore regionale al sociale –  In sintonia con questa generosa sensibilità personale e territoriale, la Regione ha sviluppato da tempo un sistema di sostegno e accompagnamento per le famiglie che aspirano all’adozione e per le famiglie adottive e i minori adottati, valorizzando l’esperienza e le reti degli enti e delle associazioni storiche dell’adozione. Continueremo a investire nella formazione degli operatori delle equipes consultoriali e nel ruolo di supporto e monitoraggio delle associazioni e ora, grazie alla collaborazione con Anci, anche dei Comuni, perché  la sensibilità verso l’adozione e la scelta di aprire le porte e i cuori della propria famiglia ad un nuovo figlio richiedono preparazione, una formazione continua e il sostegno dell’intero territorio”.


 

Rispondi