OrtoRomi a Macfrut: per l’azienda padovana un “buon piatto” tra l’etnico e nostrano

Un’azienda che ha saputo leggere i cambiamenti alimentari della gente. E’ questa la frase con cui i titolari di Ortoromi Rino Bovo, Elio Pelosin e Giuseppe Senese hanno accolto Luca Sardella conduttore televisivo ed agronomo in visita al loro stand al MacFrut di Rimini.

E considerato che in un decennio la spesa delle famiglie per l’ortofrutta è aumentata e che sono proprio i giovani a fare sempre più attenzione al benessere a tavola acquistando frutta e verdura per un importo di 102,33 euro pari al 23% del totale mensile, mai come ora si può parlare di svolta dietetica.  Il fenomeno è stato intercettato da Ortoromi, la realtà di settore ormai leader della 4^ gamma che occupa 500 dipendenti e fattura oltre 75 milioni di euro, che  in questi anni ha dato risposte e soluzioni per chi ha scelto di nutrirsi in maniera leggera senza rinunciare alla qualità dei prodotti. Nello stabilimento di Borgoricco in provincia di Padova e dai campi limitrofi con il contributo delle campagne del sud d’Italia è nato l’ assortimento Insal’Arte e l’intera gamma dagli estratti, alle ciotole Pausa Pranzo, dalle insalatine biologiche alle buste brandizzate Disney. A seguire le  ricette di zuppe e la linea “Il Buon Contorno” (al vapore, grigliato e gourmet). Ma l’edizione 2018 di questa fiera corrisponde con il debutto un’importante novità, in grado di soddisfare la richiesta di produzioni originali, fresche e pratiche per il consumatore moderno.  Si tratta de “Il Buon Piatto”,  che può essere anche riscaldato, caratterizzato da abbinamenti inconsueti che sanno coniugare i sapori tipici della cucina italiana e della dieta mediterranea, con i trend food del momento. Le combinazioni sono diverse, ad esempio Violetta con riso e patata viola, Rosemary con bulgur, quinoa e rosmarino, Tonnino con riso rosso integrale e tonno, Dolce Zen, vellutata con zenzero candito, Vellutata con pomodoro e ricotta di bufala,Fantasia con farro, orzo e verdure e Terra e Monti, riso con porcini e patate.


 

Rispondi