Transpolesana, sopralluogo dell’assessore regionale De Berti

L’assessore regionale ai trasporti e alle infrastrutture Elisa De Berti, unitamente al Direttore Centrale di ANAS S.p.A Ugo Dibennardo, si è recata in sopralluogo lungo la S.S 434 “Transpolesana” per verificare il proseguimento dei lavori di manutenzione e riqualificazione di questa importante infrastruttura della nostra regione. La “Transpolesana” è un’arteria viabilistica del Veneto, di lunghezza pari a circa 90 km., con tracciato interamente a due corsie per senso di marcia, classificata tipo B “Extraurbana principale”, che attraversa ben 19 Comuni delle province di Verona e Rovigo, di competenza di ANAS S.p.A, ed è stata spesso, in passato, al centro dell’attenzione proprio per le problematiche di carenza di manutenzione ordinaria e straordinaria.

“Sin dal mio insediamento – dichiara l’assessore De Berti – mi sono attivata per rappresentare ad ANAS S.p.A la necessità di eseguire interventi di risanamento complessivo, sistemazione duratura e messa in sicurezza, in tempi celeri, di questo collegamento viario così importante per il Veneto. Già nel corso del 2016 sono stati effettuati da ANAS rilevanti interventi nei tratti più critici”.

Per i lavori di manutenzione straordinaria, sino al 31.12.2017 sono stati già investiti 25,7 milioni di euro; per l’anno in corso sono previsti investimenti per ulteriori 14,3 milioni di euro (di cui 6,8 già oggetto di consegna alle imprese esecutrici e che verranno realizzati fra il 27 agosto e il 27 ottobre e altri 7,5 di prossima consegna). Inoltre, ulteriori 3,4 milioni per barriere di sicurezza (2,4) ed impianti (1,0) verranno realizzati a partire dalla fine del 2018.

In particolare, i lavori necessari in corrispondenza dello svincolo con la tangenziale Sud di Verona partiranno il 27 agosto prossimo e, per la particolare specificità dell’intervento, si svolgeranno nel periodo notturno, al fine di ridurre il più possibile i disagi all’utenza.

Nel corso del sopralluogo Regione ed ANAS hanno inoltre concordato che si interverrà da subito per una maggiore pulizia delle pertinenze stradali, per migliorare in banchina il deflusso delle acque di piattaforma, per la cura del verde, lo stato della segnaletica orizzontale e verticale e delle piazzole di sosta e lo stato delle pavimentazioni stradali in corrispondenza delle rampe di accesso alla superstrada.

“Con i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria in corso e con quelli programmati da ANAS e che avranno inizio alla fine di Agosto – conclude l’assessore De Berti – si procederà, come promesso, con il risanamento della “Transpolesana”, opera attesa da anni dal territorio”.


 

 

Comunicato n. 1075/2018 INFRASTR./TRASP.

 

Rispondi