Dopo le vacanze, ecco come prendersi cura della pelle

Al rientro dalle ferie si è solitamente carichi di energia e con una pelle ambrata e apparentemente distesa. L’abbronzatura dona, ma è anche una silente nemica. Il sole infatti concorre a disidratare la pelle ed ecco comparire piccolo rughe e qualche macchia causata dall’eccessiva e non protetta esposizione al sole. Capita più o meno a tutti e ad ogni età, non solo a chi ha una pelle chiara e sensibile e qualche lustro sulle spalle..

Irrimediabile? La dottoressa Paola Gasparetto, medico estetico di Padova, assicura di no. Basta fin da subito prendersi cura del nostro viso che è stato danneggiato dal calore che lo ha disidratato in profondità facendogli perdere l’elasticità cutanea e quell’aspetto di buona salute.

gasparetto2Dott.ssa Paola Gasparetto – Padova

Cosa fare quindi nell’immediato per correre ai ripari? “Il consiglio è quello di iniziare un trattamento medico associato a prodotti domiciliari con uno specifico dermocosmetico medico. – spiega la dottoressa Gasparetto – Sulla pelle del viso, collo, décolleté si può iniziare con un peeling chimico seguito da un ciclo di biorivitalizzanti”. Nulla di complesso.

La biorivitalizzazione aiuta ad incrementare il tono, l’elasticità e l’idratazione profonda della cute. Riconsegna quel tono di buona salute che tanto ci piace, ma aiuta anche la pelle  ad essere sana e curata.

“Si puo’ agire sul viso, ma non solo. Si sono  anche altre zone di cui prendersi cura. Ad esempio su interno braccia, interno cosce, mani. – continua la dottoressa – Il medico estetico può proporre al proprio paziente una vasta gamma di molecole che si integrano in un programma di trattamento che si il piu’ completo possibile. Sono prodotti che hanno diverse azioni. Oltre a svolgere un’azione ristrutturante e idratante stimolano i fibroblasti a produrre collagene, elastina e acido ialuronico endogeno. Questo li protegge quindi  dall’azione dei radicali liberi che si formano continuamente, in particolare durante l’esposizione solare”.

Non sono trattamenti invasivi, possono essere effettuati in tempi ristretti e garantiscono un risultato piacevole, regalando anche in autunno una pelle tesa, luminosa e compatta. La cosa fondamentale è affidarsi a mani esperte per evitare rischi.


 

Rispondi