L’opinione. Donazzan: “Partito unico di centrodestra? Lavoro da tempo per questo”

“Il tempo è cambiato, i temi sono cambiati e l’elettorato vuole chiarezza nelle risposte, determinazione nell’azione politica e semplificazione del quadro partitico” questo il commento a caldo dell’Assessore Regionale del Veneto Elena Donazzan alle posizioni su un eventuale partito unico di centrodestra espresse ieri dal leader della Lega e Ministro degli Interni Matteo Salvini a margine della firma del nuovo protocollo di legalità per la Pedemontana Veneta a Venezia.

“Da tempo lavoro a questa semplificazione perché nella testa e nelle scelte elettorali gli italiani vogliono un cambio di passo: è proprio per questa ragione che io non sto tra i detrattori o i gufi di questo governo, anzi sono una tifosa del cambiamento in Italia. Il centrodestra per essere credibile deve rifondarsi e su Europa, globalizzazione, interessi nazionali, identità culturale e sicurezza deve avere parole forti e azioni condivise e coerenti” continua Donazzan.

donazzan

“Se Forza Italia” conclude l’Assessore Regionale, “non capirà che l’interesse nazionale va sopra le risse di maniera contro il Governo, che verso l’Europa bisogna mostrare i muscoli nella difesa dei confini, delle aziende, della sicurezza, regalerà alla Lega definitivamente quei milioni di elettori che l’ultima volta non ci hanno votato”.


 

Rispondi