Grande Guerra: Serracchiani, stretto legame Italia-Austria 

di Lucio Leonardelli*
“Tra l’Italia e l’Austria c’è uno stretto legame che oggi rinsaldiamo, ricordando e onorando tutti assieme i nostri caduti”. Lo ha detto la deputata del Pd Debora Serracchiani oggi a Trieste, al Museo della Guerra per la Pace “Diego de Herinquez” , partecipando alla cerimonia di presentazione della spilla realizzata in occasione del 27° Incontro italo-austriaco della Pace, alla presenza del commendatore Mario Eichta, ideatore e promotore degli Incontri sin dal 1992, e del presidente dell’Unione degli Istriani, associazione coorganizzatrice assieme al Comune di Trieste e alla Regione Friuli Venezia Giulia.
“Ho sostenuto con assoluta convinzione questo evento – ha spiegato – come tutte le occasioni in cui abbiamo rievocato la Prima guerra mondiale: il confronto tra i nostri tempi e quelli passati, tra la pace di oggi e le guerre di ieri, costituisca un’esortazione a lavorare per la pace e la convivenza. Questi sono giorni molto importanti, in cui Italia e Austria hanno molto da dirsi, fra loro e nell’ambito europeo”.
Serracchiani, che ha partecipato alla visita all’esposizione museale assieme a un gruppo di ospiti italiani e austriaci, ha condiviso con Lacota l’auspicio che “vada a buon fine e in tempi ragionevoli il progetto di erigere un monumento all’imperatrice Maria Teresa, vera madrina di Trieste e delle sue fortune emporiali”.
Al termine della visita, una breve cerimonia è stata dedicata alla presentazione della spilla commemorativa, con gli indirizzi di saluto del vicepresidente nazionale della Croce Nera austriaca Walter Murauer e dell’assessore comunale all’Ambiente Luisa Polli.

IMG-20180515-WA0026-1*Giornalista

 

Rispondi