Lutto nel mondo del giornalismo, si è spento Vettor Maria Corsetti, collaboratore storico del Gazzettino

Lutto nel mondo del giornalismo veneto. Si è spento a causa di una malattia che aveva combattuto con coraggio Vettor Maria Corsetti, giornalista serio, puntuale, preparato. Collaboratore storico del Gazzettino di Venezia era iscritto all’Ordine dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti dal 1981 e aveva diretto molte testate locali tra le quali la Gazzetta di Venezia, Acque & Terre, Marco Polo Magazine.

Numerosi i messaggi di cordoglio. “Mi unisco al dolore dei familiari e al cordoglio della sua testata, dei colleghi e degli amici per la perdita di Vettor Maria Corsetti: il Gazzettino e la sua comunità di lettori, ma direi il mondo dell’informazione regionale veneta, perdono un cronista attento e scrupoloso, preciso e sempre corretto”. Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, esprime così il rammarico dell’amministrazione regionale per la scomparsa del collaboratore del Gazzettino di Venezia.

“Esprimo la mia vicinanza più affettuosa ai familiari e alla redazione del Gazzettino – ricorda il senatore Antonio De Poli, capo questore del Senato – Il mondo dell’informazione perde un giornalista serio e rigoroso, un uomo gentile che ha amato il giornalismo e ha saputo con spirito critico contribuire al dibattito politico e civile nella nostra regione”.

Al dolore si unisce il presidente del  Consiglio Regionale Roberto Ciambetti. «Giornalista di indubbie doti che nel corso della sua vita seppe coniugare l’impegno politico e civico con la passione per la storia e per il proprio mestiere”.


 

 

Rispondi