Nuova Pac. Dario Bond (FI): “Si trovi al più presto l’accordo”

“Mi preoccupa l’ipotesi di prorogare l’attuale Politica Agricola Comune di altri due o tre anni, con il rischio di congelamento dei fondi per lo sviluppo rurale. Per questo, lancio un appello a tutti gli europarlamentari affinchè trovino al più presto un accordo che dia certezze al mondo agricolo”: il deputato di Forza Italia, Dario Bond, chiede l’intervento di tutti i parlamentari europei italiani, a pochi mesi dalle elezioni, per definire il futuro della nuova PAC.

“L’agricoltura è un settore trainante del Veneto e della nostra montagna”, ricorda Bond “un settore che conta sul sostegno dell’Europa, sia per sostenere il reddito che per promuovere politiche di sviluppo e di investimento, soprattutto nelle aree montane dove è sempre più difficile fare reddito con l’agricoltura”.
“Questo stallo sulla nuova PAC è preoccupante per me e per tutto il mondo agricolo”, conclude Bond. “Servono maggiori investimenti e continuità, una proroga non porterebbe nulla di questo, anzi: metterebbe in difficoltà migliaia di aziende con lo stop di un anno dell’erogazione dei pagamenti dello sviluppo rurale. L’accordo va trovato al più presto, per garantire ai nostri agricoltori un futuro più sereno”.

Rispondi