Pd: il 17 assemblea nazionale per l’investitura di Zingaretti. Ecco i delegati del Veneto

(Gi. Ga.) Dopo l’incoronazione con le primarie a segretario del Pd, Nicola Zingaretti (quasi il 70% dei consensi) ha iniziato a farsi sentire e soprattutto a farsi vedere sul territorio, poche ore dopo l’investitura da parte del popolo dem, con un blitz a Torino a sostegno del progetto alta velocità che collega il capoluogo piemontese con Lione, fondamentale per realizzare l’asse ferroviario padano fino a Trieste e l’Est d’Europa.

Chiara la doppia sfida del neo segretario: mettere in difficoltà la maggioranza Lega-Cinquestelle che non riesce ad uscire dalla palude delle polemiche sul Tav; usare il grimaldello contro il Carroccio (l’elettorato di Salvini è quasi tutto favorevole al treno veloce e il segretario-ministro padano non è certo soddisfatti dei continui rinvii del governo sul progetto) iniziando proprio dal Piemonte, dove a maggio, in concomitanza con le elezioni europee si vota anche per il rinnovo del consiglio regionale.

Con la ritrovata unità del Pd, le primarie ne sono dimostrazione, ora i dem si preparano all’assemblea nazionale già fissata il 17 marzo, dove Zingaretti verrà ufficialmente proclamato segretario e dove verrà anche eletto il presidente del partito. Per questa carica circola il nome di Paolo Gentiloni, ma il neo segretario dovrà fronteggiare l’ostilità di quale renziano contrario all’ex presidente del Consiglio.

Per l’appuntamento del 17 marzo, le regioni hanno ultimato le liste dei rispettivi delegati che parteciperanno all’assembla nazionale. In Veneto sono stati eletti 75 rappresentanti, indicati in base alla percentuale ottenuta dai tre candidati alle primarie: 51 sono sostenitori di Zingaretti, 16 del segretario uscente Maurizio Martina e 8 del renziano Roberto Giachetti.

Ecco i nomi dei delegati del Veneto all’assemblea nazionale:

Cattura 1Cattura 2Cattura 3


 

Rispondi