Header Ad

Most Viewed

FVG. Cresce la famiglia dei sommelier Ais

Con le prove orali che si sono svolte nei giorni scorsi a Udine, l’Ais del Friuli Venezia ha allargato la famiglia degli esperti del vino diplomando 62 nuovi sommelier. I neo esperti del vino hanno completato, raggiungendo il traguardo del diploma, l’impegnativo corso di qualificazione professionale organizzato su un percorso formativo con tre distinti livelli.

I nuovi sommelier appartengono alle Delegazioni di Udine (56 candidati, 41 promossi) e di Trieste (28 candidati , 21 promossi), equamente divisi tra donne e uomini, hanno un’età media di 35 anni, alcuni sono professionisti della ristorazione, altri semplici appassionati.

AIS ESAME ORALE.png

Renzo Zorzi, presidente dei Sommelier Ais del Friuli Venezia Giulia, ha commentato soddisfatto l’esito delle prove: “Superare gli esami scritti e orali che spaziano dalla viticoltura all’abbinamento cibo-vino, è il risultato di un lavoro costante attraverso lo studio delle 74 Docg e delle 330 Doc italiane senza dimenticare i vini esteri, le birre e i distillati. Un percorso affascinante, lungo poco più di un anno, che può diventare strumento per creare nuove opportunità di realizzazione professionale”.

Durante la Cerimonia dei diplomi che si terrà in estate, i neo sommelier riceveranno assieme al diploma anche il prestigioso tastevin, simbolo dell’ appartenenza all’Ais.

Per chi vuole accostarsi al mondo del vino, l’Ais organizza anche dei Corsi di avvicinamento pensati per gli appassionati della degustazione che non sono interessati al percorso professionale. A Udine il prossimo appuntamento, sviluppato su quattro lezioni, inizierà il 14 maggio 2019 e verrà ospitato negli spazi dell’Istituto Stringher in viale Monsignon Nogara, dalle 20.30 alle 23.


 

 

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    quattro × 4 =