Header Ad

Most Viewed

Il treno della salute di Medici con l’Africa Cuamm arriva a Vicenza

Arriva lunedì 20 maggio, a Vicenza (e rimarrà sino a mercoledì 22) il Treno della Salute di Medici con l’Africa – CUAMM, ultima tappa del viaggio “per conoscere, prevenire, star bene” che lo ha portato in venti giorni nelle stazioni di nove città venete.

Alle ore 18:00 di lunedì, nella stazione ferroviaria del capoluogo berico, si terrà l’evento conclusivo dell’iniziativa, al quale parteciperanno, tra gli altri, l’assessore regionale ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti, che aveva anche salutato l’avvio del percorso alla stazione ferroviaria di Venezia, e il presidente del Consiglio Regionale del Veneto.

Il Treno della Salute di Medici con l’Africa – CUAMM è un progetto ideato dall’associazione ‘Ferrovieri con l’Africa’ e sostenuto dalla Regione del Veneto (80 mila euro sono stati stanziati su proposta dell’assessore alla sanità), con il supporto di Trenitalia e delle Aziende Ulss del Veneto.

Ogni vagone del treno ha una diversa funzione: in uno il CUAMM, prima Ong in campo sanitario riconosciuta in Italia e la più grande organizzazione italiana per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane, sensibilizza sulle tematiche dell’emergenza umanitaria di carattere sanitario in quel continente; altri sono dedicati ai laboratori esperienziali, rivolti alle scuole primarie, sui temi dell’alimentazione e dell’attività motoria; uno ospita i volontari che effettuano controlli della pressione arteriosa, della glicemia, del colesterolo, elettrocardiogrammi, ecc. e un altro gli operatori delle Ulss venete che propongono valutazioni e consulenze su corretti stili di vita.


 

    Lascia il tuo commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.*