Header Ad

Most Viewed

“Research Data Camp”: giovani statistici a San Servolo per la ricerca sulla SLA

Arrivano dall’Italia e dall’estero, sono giovani statistici selezionati tra dottorandi e giovani ricercatori, molti italiani ma alcuni provenienti anche da Australia, Nord America, Inghilterra, e si confronteranno con un ricco database di dati per estrarre nuove informazioni utili alla ricerca sulla SLA. Assieme a loro, alcuni docenti universitari di provata esperienza provenienti dai principali atenei italiani, i quali li guideranno a sviluppare metodi e modelli statistici innovativi.

È il “Research Data Camp”, l’evento organizzato dal Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università di Padova, nell’ambito del Progetto di Eccellenza finanziato dal MIUR e in collaborazione con Politecnico di Milano, Università Bocconi e Università di Bologna, che si terrà nell’isola di San Servolo presso la Venice International University dal 2 al 5 luglio. Non si tratta di un “hackathon”, cioè di una gara tra esperti, ma di un evento promosso per stimolare la ricerca su temi complessi e utili per la società.

La scelta dunque è caduta su un tema inerente alla salute e di cruciale importanza come la ricerca sulla SLA. I dati che verranno elaborati nel corso della tre giorni sono stati ottenuti dal Consorzio PRO-ACT (https://nctu.partners.org/ProACT/Home/Index), un progetto internazionale che mette a disposizione informazioni su più di 8.500 pazienti da tutto il mondo, per condividere e favorire l’avanzamento della conoscenza sulla malattia degenerativa, sulla base di sperimentazioni cliniche multiple.

I risultati dell’esperienza di studio veneziana saranno presentati durante la sessione finale di conclusione dei lavori, venerdì 5 luglio alle ore 14.30 presso la VIU di San Servolo. 


    Lascia il tuo commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.*