Header Ad

Most Viewed

“Pesca” cancellata dalla nuova Commissione Europea: la denuncia dell’europarlamentare della Lega Rosanna Conte

(LL) – Dura presa di posizione da parte dell’eurodeputata della Lega Rosanna Conte, eletta nella Circoscrizione Nord Est, coordinatore nella Commissione Pesca del Parlamento Europeo per il gruppo Identità e Democrazia di cui fa parte la delegazione dei 73 salviniani.

“Nella nuova Commissione europea – ha sottolineato oggi l’onorevole Conte – non ci sarà il termine Pesca nel portafoglio assegnato al 28enne lituano Sinkevicius. La pesca, in altre parole, è stata cancellata per far posto a un vago ‘Ambiente e Oceani’, come se un settore che occupa 300mila persone in tutta Europa possa essere ridotto solo a mere questioni ambientali.

Si tratta – ha aggiunto l’esponente leghista – di una  mossa che fa il pari con le parole di chi ha compiuto questa scelta, la presidente eletta Ursula von der Leyen, secondo cui la pesca deve diventare più sostenibile abbattendo ancora di più le catture.

Tutto questo è inaccettabile: le marinerie italiane hanno già pagato un prezzo altissimo nel nome di un assurdo allarmismo. La pesca italiana sta già compiendo innumerevoli sforzi in nome della sostenibilità ambientale.

Quello che manca è una sostenibilità economica e sociale.

E la causa di ciò – ha concluso la parlamentare di Caorle – è una visione miope, disinformata e lontana dai veri problemi del settore. La nuova Commissione sembra voler proseguire su tale strada scellerata. È questo il cambiamento di cui parlava il M5S quando ha deciso di sostenere von der Leyen? Noi della Lega abbiamo detto no, e i fatti ci stanno dando ragione”.

 

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    18 − sedici =