Header Ad

Most Viewed

Nuova proposta per il credito al territorio da parte di Civibank che lancia il conto deposito “Crescendo” con tassi sino al 2%

Civibank non applicherà in alcun modo tassi negativi sui depositi consapevole del valore del risparmio e della necessità della sua tutela. Anzi, la banca di Cividale del Friuli presieduta da Michela Del Piero ha lanciato in questi giorni il conto deposito ‘Crescendo’ che riconosce tassi attivi fino al 2% sul capitale versato.

Un’iniziativa che va in direzione opposta a certi orientamenti creditizi volti ad introdurre in Italia tassi negativi sui depositi pur di una certa consistenza. Col nuovo strumento di risparmio CiviBank dimostra concretamente di mantenere una linea attenta e sensibile alla tutela del risparmio che costituisce il primo asset economico del Paese e del Nordest in particolare.

 

Inoltre, la banca friulana non ha praticato alcuna stretta creditizia nel 2019 tanto è vero che nei soli primi sei mesi dell’anno i nuovi impieghi all’economia territoriale ammontano a 283 milioni di euro (+ 31,8% su base annua): in particolare 101 milioni sono stati rivolti alle famiglie e ai privati (+ 36,7%) e 182 milioni sono andati alle imprese (+ 29,2%).

 

Operativa in otto province del Friuli VG e del Veneto orientale, la Banca di Cividale, uno dei pochi istituti rimasti autonomi a Nordest, continua a fornire supporto all’economia del territorio e a distinguersi per radicamento e incisività nelle realtà locali per ottemperare alla sua ‘mission’ di banca di prossimità.

 

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    20 − quattro =