Header Ad

Most Viewed

Assessore Donazzan: “No ai botti di Capodanno”

“No ai botti di Capodanno”. Così Elena Donazzan, Assessore Regionale del Veneto all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro, lanciando un appello ai sindaci veneti affinché adottino ordinanze contro l’uso di petardi, botti e fuochi d’artificio in occasione del Capodanno: “i fuochi d’artificio sono pericolosi per l’uomo ed un vero e proprio tormento per i nostri animali: ogni inizio anno è scandito da un triste bollettino di guerra, che conta a livello nazionale diverse centinaia di feriti, anche gravi, causati dai festeggiamenti con petardi e botti. A questo quadro drammatico va poi aggiunto il numero di animali domestici feriti e uccisi da fuochi d’artificio o fuggiti per lo spavento derivante dal loro uso”.

Non sparare botti è un modo per tutelare la nostra salute e quella dei nostri amici a quattro zampe, nonché per essere vicini a chi lavora mente tutti gli altri fanno festa, come i Sanitari del 118, i Vigili del Fuoco e le nostre Forze dell’Ordine a cui possiamo risparmiare centinaia e centinaia di uscite festeggiando in maniera responsabile” continua Donazzan, “mi appello dunque ai sindaci veneti affinché adottino apposite ordinanze contro l’uso di petardi e botti in occasione del Capodanno, plaudendo a chi si è già mosso in questa direzione”.

“Ci sono modi migliori per fare festa, più sicuri per l’uomo e meno dolorosi per i nostri animali domestici: a mezzanotte festeggiamo stappando una bottiglia con i nostri amici e parenti!” ha concluso l’assessore regionale.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    uno × due =