Header Ad

Most Viewed

Pedemontana Veneta, la risposta ai pedaggi

In merito ad alcune polemiche sul pedaggio della Superstrada Pedemontana Veneta, la Struttura di progetto della SPV puntualizza e chiarisce quanto segue: 

 

“Si torna ancora su quanto è caro il pedaggio di Pedemontana. Ad alcuni non è ancora chiaro che la determinazione del pedaggio di un’autostrada deriva direttamente da tutti i costi in gioco, ma soprattutto dall’ammortamento dell’investimento iniziale servito per realizzare l’opera.

Infatti se l’autostrada è aperta da molti anni, come A4, A22 , ecc, i costi di realizzazione sono già stati ammortizzati, mentre se l’infrastruttura è nuova i pedaggi devono ricomprendere anche l’ammortamento dell’investimento iniziale per la costruzione. Ecco perché il pedaggio di Pedemontana non è raffrontabile con quello di A4 o di altre autostrade esistenti da decine di anni, mentre è confrontabile con quello della BreBeMi, costruita da poco, anzi, addirittura quello di Pedemontana risulta inferiore.

Nel calcolo della convenienza deve computarsi ovviamente non solo il pedaggio, bensì il tempo risparmiato, il consumo dell’auto ed il costo del carburante risparmiato. Ad esempio, tra Malo e Breganze il percorso autostradale è molto più breve di quello su strada ordinaria, ci si impiegano 6/7 minuti a percorrerlo anziché i 25/30 minuti su strade comunali o provinciali, si consuma di meno, per la velocità costante, e si inquina di meno, con un abbassamento dell’indice di incidentalità.

Per ultimo si ricorda che il traffico atteso ad opera conclusa è di 27.000 veicoli/giorno, che non è un numero straordinario poiché alcune strade statali, o regionali o anche provinciali della nostra Regione, ad una corsia per senso di marcia, e non a due come Pedemontana, ospitano più di 20.000 veicoli/giorno.

Pedemontana sarà ultimata tra quest’anno ed il prossimo. Non vi sono incognite da risolvere se non quella della ripresa del dissequestro della galleria di Malo, che dovrebbe intervenire a breve, vista la conclusione già avvenuta da tempo di tutte le operazioni di indagine da parte della Procura di Vicenza.

Anche il nodo di Montecchio è stato sciolto, i lavori sono in fase di realizzazione, e il cronoprogramma riorganizzazione con RFI ha permesso un accorciamento dei tempi, che oggi danno a giugno 2023 come fine delle opere di connessione diretta tra A4 e Pedemontana, lavori seguiti dalla società Autostrada Brescia-Padova”.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    4 × due =