Header Ad

Most Viewed

Hospice di Portogruaro. Lanzarin: “Mai messo in discussione”

“Non c’è nessuna ipotesi di chiusura di servizio per quanto riguarda l’Hospice di Portogruaro. Nella fase di emergenza dell’epidemia da Covid19, dal momento che il servizio si trova all’interno della Casa di Riposo di Portogruaro, l’Hospice è stato temporaneamente chiuso per questioni di promiscuità. Si è trattato di una situazione temporanea, legata a norme che garantivano la massima tutela degli ospiti di entrambe le aree. Non c’è stata alcuna perdita di servizio dell’Hospice stesso”.

 

La precisazione è dell’Assessore regionale alla sanità Manuela Lanzarin e al sociale che intende chiarire il quadro la situazione dell’Hospice di Portogruaro dopo le dichiarazioni sull’argomento del candidato sindaco del centro-sinistra alle prossime elezioni comunali.

“Non solo il servizio non è in discussione a Portogruaro, – precisa inoltre l’Assessore regionale alla sanità – ma aggiungo che, insieme all’azienda Ulss 4 Veneto Orientale, abbiamo al vaglio l’ipotesi di realizzare una struttura nuova, unica e totalmente indipendente. Una struttura pensata per poter garantire tutti i comfort e rispondere alle necessità specifiche dei pazienti e dei famigliari, che li supportano in questa delicata, conclusiva fase di vita”.

    Lascia il tuo commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.*