Header Ad

Most Viewed

Conto alla rovescia per il Festival delle Dop 2021

Degustazioni gratuite guidate per conoscere da vicino gli otto formaggi veneti DOP (Asiago, Casatella Trevigiana, Grana Padano, Montasio, Monte Veronese, Piave, Provolone Valpadana e Taleggio), ma anche la Mozzarella STG (Specialità Tradizionale Garantita) e le pizze ai formaggi veneti DOP.

Ma non solo formaggio, degustazioni a base di Riso Nano Vialone Veronese IGP, Sopressa Vicentina DOP, Prosciutto Veneto DOP, Miele delle Dolomiti Bellunesi DOP, dolci con le Ciliege di Marostica IGP e tanti altri prodotti veneti tutti rigorosamente a Denominazione d’Origine, l’attestazione di qualità riconosciuta dall’Unione Europea, o a marchio regionale Qualità Verificata, quali la Patata dal Cuore Veneto QV, il Coniglio del Veneto QV, i prodotti QV del Noceto, ecc.

In estrema e gustosa sintesi sarà questo il filo conduttore della 7^ edizione del Festival delle DOP, evento di RegioneVeneto Agricoltura e Comune di Godega Sant’Urbano (Tv) in programma domenica prossima 24 ottobre (ore 10:00-18:00, ingresso gratuito con obbligo di green pass) presso GogedaFiere.

Saranno dunque tanti i prodotti DOP (Denominazioni di Origine Protetta), IGP (Indicazioni Geografiche Protette), STG (Specialità Tradizionali Garantite) e QV (Qualità Verificata) proposti al pubblico in abbinamento con i vini veneti DOC (Denominazione di Origine Controllata) e DOCG (Controllata e Garantita): dai vini veronesi Soave, Lessini Durello, Arcole, Merlara e Recioto di Soave al Pinot Grigio delle Venezie, dai vini vicentini dei Colli Berici, Gambellara e Vicenza a quelli dei Colli Euganei, dal Prosecco DOC al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, solo per ricordarne alcuni.

Le sorprese per il pubblico che domenica visiterà il Festival non finiscono però qui, visto che all’esterno dei padiglioni fieristici sarà allestita una grande rostidora dove i produttori dei Consorzi di Tutela dei Marroni di Combai IGP, del Monfenera IGP e di San Zeno DOP saranno all’opera per arrostire una grande quantità di marroni, il prodotto principe del periodo autunnale.

Complessivamente, alla kermesse di Godega saranno in esposizione e in degustazione oltre una cinquantina di Denominazioni d’Origine venete, tra prodotti alimentari e vini. “Si tratta – dichiara l’Assessore regionale all’Agricoltura del Veneto, Federico Caner – di un concentrato di qualità agroalimentare di assoluto prestigio se si considera che in Veneto, la Regione che in Italia e in Europa detiene il numero più alto, si contano oltre 90 attestazioni DOP, IGP, STG, DOC, DOCG e IGT riconosciute dall’Unione Europea. Vale inoltre la pena ricordare che nella nostra Regione, secondo le ultime stime dell’Osservatorio Ismea-Qualivita, questo straordinario settore vale circa 4 miliardi di euro, con il comparto dei prodotti agroalimentari che pesa per l’11,3% (pari a 446 mln/euro) e quello vitivinicolo per l’88,7% (3,5 mld/euro)”.

 

Si ricorda infine che per partecipare alle degustazioni guidate dei formaggi e delle pizze ai formaggi veneti DOP, organizzate d’intesa con Caseus Veneti, è necessario prenotarsi al seguente indirizzo web: http://www.caseusveneti.it/festival-delle-dop/

 

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    quindici + 19 =