Header Ad

Most Viewed

Una rete per salvare gli anfibi

Ad alcuni stanno simpatici, ad altri fanno paura. Sono animali timidi e abitudinari. Ogni anno nei mesi di marzo, aprile e maggio, gli anfibi compiono una migrazione per andare a riprodursi. Una lunga marcia che li porta attraverso il territorio, vivendo anche momenti di pericolo.

Partono dal bosco e scendono verso le pozze d’acqua a depositare le loro uova ma in molti casi tra il bosco e l’acqua vi è la strada dove purtroppo vengono schiacciati a migliaia dalle auto. Una vera e propria ecatombe: ai bordi delle strade è purtroppo facile trovare rane, rospi, raganelle schiacciati.

In zona Molinello di Borgo Valbelluna dal 2018, i volontari del gruppo Salvanfibi Molinello posizionano le barriere per evitare che questo accada e, nelle serate di pioggia, spostano gli anfibi da una parte all’altra della carreggiata salvandone così a migliaia.

Gli anfibi sono animali in diminuzione a causa del cambiamento climatico che sta avvenendo, l’inquinamento, la cementificazione, la costruzione di strade nei loro tratti migratori e quindi la loro perdita di habitat.

Salvaguardarli significa tutelare la biodiversità di un territorio.

Se sei interessato a dare una mano trovi maggiori informazioni su: SalvAnfibi Molinello

Mail: salvanfibimolinello@gmail.com


Pamela D'Incà

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    14 − 13 =