Autonomia, si parte con tre materie. Zaia: l’obiettivo resta 23. Bressa: no ai 9/10 delle tasse

di Giorgio Gasco*

Chi si aspettava uno scontro istituzionale è rimasto a bocca asciutta, ma potrà sempre rifarsi visto che di fatto la tregua è armata. “Clima positivo” certifica Luca Zaia, governatore del Veneto. Che alla fine del primo faccia a faccia si rende protagonista di una gag con il “ nemico” Gianclaudio Bressa, sottosegretario per Affari Regionali: “Lui è il padre putativo del terzo comma dell’articolo 116 della Costituzione, io ho avuto il merito di farglielo adottare”, e parte una pacca sulla spalla con l’augurio per un buon lavoro; “La battuta è buona, vedremo i risultati”. Continua a leggere “Autonomia, si parte con tre materie. Zaia: l’obiettivo resta 23. Bressa: no ai 9/10 delle tasse”

Ferrari (Cgil): pensioni, sistema ingiusto in Veneto solo 770 lavoratori esonerati dall’aumento dell’età

di Giorgio Gasco*

Nel Veneto su oltre 27.000 pensionamenti da lavoro solo 770 avranno accesso all’esonero dall’aumento dell’età pensionabile a 67 anni. Lo rileva una stima della Cgil che per il 2 dicembre ha organizzato una mobilitazione con 5 manifestazioni interregionali proprio sul sistema previdenziale oltre che sui temi dello sviluppo. I lavoratori del Veneto saranno alla manifestazione di Torino, dove arriveranno a bordo di 100 pullman in partenza dalla regione. Continua a leggere “Ferrari (Cgil): pensioni, sistema ingiusto in Veneto solo 770 lavoratori esonerati dall’aumento dell’età”

Zaia scrive a Gentiloni: ecco il progetto di legge sull’autonomia. Ora subito il negoziato  

di Giorgio Gasco* ll “postino” ha suonato nuovamente ai Palazzi romani del governo. L’altra settimana è toccato a Gianclaudio Bressa, sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri con delega agli Affari regionali, ricevere una lettera del governatore, Luca Zaia. Continua a leggere “Zaia scrive a Gentiloni: ecco il progetto di legge sull’autonomia. Ora subito il negoziato  “

Autonomia: Zaia al governo: ora vengo a Roma a trattare

 

di Giorgio Gasco* – “Pregiatissimo sottosegretario…”. Firmato Luca Zaia. L’inizio e la fine di una lettera che il governatore veneto ha spedito al sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri in materia di Affari Regionali Gianclaudio Bressa, per chiedere “di voler indicare una possibile data per un primo incontro al fine di poter concordare modalità e tempistiche del percorso che la Regione è da oggi pronta ad intraprendere”.

Continua a leggere “Autonomia: Zaia al governo: ora vengo a Roma a trattare”

Verso le elezioni /3 Stefani (Lega): “Guideremo il Paese come fanno i sindaci”

di Giorgio Gasco* – Il terremoto elettorale in Sicilia mette in allerta il Pd e rinfocola la voglia di riscatto da parte del centrodestra e di Cinquestelle. Dove l’alleanza Forza Italia-Lega-Fratelli d’Italia ha portato alla riconquista della regione e ha anche confermato che uniti si vince. Concetto applicabile ad entrambe coalizioni. Continua a leggere “Verso le elezioni /3 Stefani (Lega): “Guideremo il Paese come fanno i sindaci””

Autonomia, sì del Consiglio regionale. Ora si parte per le trattative con Roma

di Giorgio Gasco*

Il Veneto è arrivato al secondo gradino della scala che dovrà salire per arrivare fino in Parlamento passando per Palazzo Chigi. Ora il dossier viene spedito a Roma e inizia l’attesa della risposta. Continua a leggere “Autonomia, sì del Consiglio regionale. Ora si parte per le trattative con Roma”

De Poli: “La Sicilia laboratorio in vista delle politiche 2018”

* Giorgio Gasco
Le elezioni siciliane sono state il banco di prova per molti partiti in vista delle elezioni politiche del 2018, quando si testerà per la prima volta il “Rosatellum”, la legge elettorale riformata.
Con la tornata elettorale di domenica nella regione a statuto speciale hanno ripreso forza i partiti di centro. Come l’Udc, da tempo orfana di Casini, che ha scelto di tornare nella coalizione di centrodestra superando così la soglia di sbarramento del 5%. “Il 7% che abbiamo ottenuto è la dimostrazione che  abbiamo intrapreso la strada giusta – spiega il sen. Antonio De Poli, Presidente nazionale dell’Udc – una strada coerente”.

Continua a leggere “De Poli: “La Sicilia laboratorio in vista delle politiche 2018””

Verso le elezioni/1. Martella: “Basta con un PD appiattito”. E lancia gli stati generali del Veneto

*di Giorgio Gasco

La nuova legge elettorale, il Rosatellum. Abbiamo già affrontato questo tema, con il contributo del politologo Paolo Feltrin, il quale ritiene che alle prossime elezioni politiche del 2018, in Veneto si dovrebbe ripresentarsi la suddivisione elettorale già nota: tra Forza Italia, Pd e Lega. E Cinquestelle con il freno a mano tirato perché, a dire dei grillini, il Rosatellum sarebbe stato congegnato per stoppare il movimento. Continua a leggere “Verso le elezioni/1. Martella: “Basta con un PD appiattito”. E lancia gli stati generali del Veneto”

IL DOPO REFERENDUM/ Opposizione: via indipendenza e specialità poi pronti a trattare con Zaia

di Giorgio Gasco*

Pronti a collaborare, tutti. Ma ad una condizione dettata ieri: il governatore Luca Zaia deve ritirare qualunque progetto di legge presentato o ancora nei cassetti, che si richiama all’indipendenza del Veneto e, soprattutto, quello statale di iniziativa regionale per la modifica della Costituzione che ha l’obiettivo di introdurre il Veneto tra le Regioni a Statuto Speciale. Continua a leggere “IL DOPO REFERENDUM/ Opposizione: via indipendenza e specialità poi pronti a trattare con Zaia”

IL DOPO REFENDUM / Appello di Zaia al Consiglio: insieme per essere come il Trentino Alto Adige

“Sono qui nella convinzione della centralità del Consiglio regionale in una nuova partita che apriamo oggi, dopo aver chiuso quella del referendum attraverso il quale i veneti ci hanno detto a gran voce che vogliono l’autonomia”. Continua a leggere “IL DOPO REFENDUM / Appello di Zaia al Consiglio: insieme per essere come il Trentino Alto Adige”