Informazione, social e sociologia

di Corrado Poli*

La diffusione di un modo di pensare malamente mutuato dalla sociologia ha prodotto conseguenze gravi nel dare e nel commentare le notizie. Una volta si diceva che la notizia da diffondere era quando un uomo morsicava il cane e non il contrario. Anche oggi, com’è giusto e ovvio, il reporter va in cerca della notizia eclatante. È cambiato però il modo di commentarlo.

Continua a leggere “Informazione, social e sociologia”

Il magistrale discorso di Mattarella, semplice e mai banale

di Corrado Poli*

Il Presidente Mattarella ha fatto un discorso di fine anno di grande efficacia e semplicità senza scadere nella banalità. Alcuni che oggi sono all’opposizione hanno protestato perché il ruolo del Parlamento sarebbe stato svilito avendo il governo posto la fiducia sulla legge finanziaria. L’eccessivo ricorso al voto di fiducia da parte di questo governo e di quelli precedenti (non succede solo in Italia) è senz’altro da condannare. Altrettanto criticabile è stata la fretta con cui s’è votato sul documento finale.

Continua a leggere “Il magistrale discorso di Mattarella, semplice e mai banale”

Zaia: “Ha ragione Salvini, il vero volontariato va tutelato, si metta mano alla manovra”

“Una persona ogni cinque in Veneto fa volontariato e quest’ultimo è parte integrante della nostra società. È giusto smascherare e punire chi fa solo finta di essere volontario, ma di questi furbi nel Veneto credo non ce ne siano. Pertanto ben venga l’impegno del vicepremier Matteo Salvini che, attraverso la posizione ribadita oggi, ha annunciato che mediante modifiche alla manovra andrà a tutelare le associazioni che utilizzano soltanto a scopi sociali i loro fondi, facendo in modo che il volontariato puro e reale non sia in alcun modo penalizzato. Continua a leggere “Zaia: “Ha ragione Salvini, il vero volontariato va tutelato, si metta mano alla manovra””

Oltre 3 milioni e mezzo di euro per i risparmiatori truffati delle Cooperative Carniche e Operaie

(LL) – “Questa manovra persegue l’obiettivo di creare reali e concrete prospettive di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia attraverso un deciso cambio di passo rispetto al passato”.
Così l’assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli in sede di Consiglio regionale ha illustrato e linee essenziali della legge di stabilità del Fvg, replicando nello stesso tempo  agli interventi dei consiglieri di minoranza. Continua a leggere “Oltre 3 milioni e mezzo di euro per i risparmiatori truffati delle Cooperative Carniche e Operaie”

Ebbene sì lo ammetto, sono un fan di Sfera Ebbasta

di Corrado Poli*

Sarei preoccupato se mia figlia o mio figlio di 14 anni fossero fan di SFERA EBBASTA e mi chiedessero il permesso di andare ai suoi concerti. Se glielo negassi, troverebbero il modo di andarci lo stesso o di farmela pagare in altro modo. Quindi, glielo accorderei, e mi imbottirei di Valium (o mi farei quella canna che non vorrei mai che loro si facessero) in attesa che ritornino sani e salvi all’ora stabilita. Continua a leggere “Ebbene sì lo ammetto, sono un fan di Sfera Ebbasta”

Vivere in città al tempo dei social: come rilanciare la residenzialità a Venezia

di Corrado Poli*

A Venezia, precisamente alla Giudecca, alcuni architetti, geografi, sociologhi e imprese che operano nella tutela ambientale, hanno proposto un progetto di rilancio della residenzialità a Venezia basato su una nuova visione della società.

Continua a leggere “Vivere in città al tempo dei social: come rilanciare la residenzialità a Venezia”

E dopo 50 anni di questione femminile arriva il momento di parlare di maschi

di Corrado Poli*

Da ormai centocinquant’anni – se non da sempre – si parla della questione femminile e della parità di diritti tra maschi e femmine. È giunto il momento di affrontare la questione maschile, oggi non meno problematica di quella femminile. A scanso di equivoci, non si negano alcune discriminazioni che le donne ancora subiscono. Continua a leggere “E dopo 50 anni di questione femminile arriva il momento di parlare di maschi”

Influenza, il vaccino è l’intervento più efficace e sicuro di prevenzione primaria

di Stefano Chiaramonte*

Come ogni anno, puntuale, è in arrivo l’influenza e, con essa, la solita problematica della vaccinazione antiinfluenzale. L’articolo 32 della Costituzione Italiana sancisce: “la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti”. In quest’ottica, le vaccinazioni vanno considerate uno degli interventi più efficaci e sicuri di prevenzione primaria in sanità pubblica. Continua a leggere “Influenza, il vaccino è l’intervento più efficace e sicuro di prevenzione primaria”

A Padova una delle piazze più belle d’Europa?

di Corrado Poli*

Prato della valle è bruttissimo… anzi è talmente bello che non ci curiamo di correggerne alcuni macroscopici difetti tra cui la sciatta organizzazione degli spazi e la preponderanza di un’uniforme grigia coltre d’asfalto. A vederlo oggi, l’appellativo corretto sarebbe “Asfalto della Valle” perché di prato ce n’è proprio poco.

Continua a leggere “A Padova una delle piazze più belle d’Europa?”

L’Europa e la pace, un Nobel meritato

*Corrado Poli

Quanti di noi ricordano che nel 2012 il Premio Nobel per la pace fu assegnato all’Unione Europea? Ce lo siamo meritato allora e dovremmo continuare sulla strada intrapresa quasi settant’anni fa per meritarcelo ancora. Quanti, grazie all’ Europa hanno viaggiato, studiato in Erasmus e soprattutto si sentono cittadini europei oltre che del loro paese e della loro regione? Se è vero che oggi muoiono nel mare molti migranti, quanti sono stati accolti nella nuova e pacifica Europa che 70 anni fa aveva compiuto l’Olocausto e lo stava ripetendo in Bosnia, dove non era ancora arrivata? Continua a leggere “L’Europa e la pace, un Nobel meritato”