Lavoro: in Veneto cresce il tempo indeterminato

Nel 2018 i posti di lavoro sono aumentati in Veneto di circa 25.000 unità, confermando una crescita del mercato del lavoro regionale che dura ormai da quattro anni e che ha consentito di compensare ampiamente le perdite registrate durante la crisi. La crescita è sostenuta soprattutto dai rapporti a tempo indeterminato e in apprendistato (in totale +30.700) a fronte di una contrazione del lavoro a termine (-5.400), particolarmente evidente nella seconda metà dell’anno. È quanto emerge dai primi dati dell’Osservatorio di Veneto Lavoro sulla dinamica del lavoro dipendente nell’anno appena trascorso. Continua a leggere “Lavoro: in Veneto cresce il tempo indeterminato”

FVG, un miliardo all’anno speso nel gioco d’azzardo. Prevenzione, la Regione investe 1,5 milioni

(LL) – “Il gioco d’azzardo patologico resta un fenomeno sommerso e pericolosissimo in cui la condizione di rischio dei giovani è il dato che ci preoccupa maggiormente; per questo la Regione sta lavorando e continuerà ad investire nella prevenzione, con pratiche innovative che di anno in anno stanno facendo crescere il numero delle persone seguite dal sistema sanitario regionale”.
Continua a leggere “FVG, un miliardo all’anno speso nel gioco d’azzardo. Prevenzione, la Regione investe 1,5 milioni”

Mangiare sano: ecco come ben bilanciare gli alimenti

di Stefano Chiaramonte*

Viviamo per mangiare o mangiamo per vivere? Numerosi studi epidemiologici hanno consentito di comprendere il ruolo che l’alimentazione gioca nella patogenesi di numerose malattie e di tracciare una serie di raccomandazioni. La prima è quella di mantenere un bilancio calorico in equilibrio nel tempo per mantenere un peso stabile. L’eccesso alimentare che determina sovrappeso e obesità è il fattore più importante correlato con numerose patologie, morte prematura, diabete, ipertensione. Continua a leggere “Mangiare sano: ecco come ben bilanciare gli alimenti”

In evidenza

Informazione, social e sociologia

di Corrado Poli*

La diffusione di un modo di pensare malamente mutuato dalla sociologia ha prodotto conseguenze gravi nel dare e nel commentare le notizie. Una volta si diceva che la notizia da diffondere era quando un uomo morsicava il cane e non il contrario. Anche oggi, com’è giusto e ovvio, il reporter va in cerca della notizia eclatante. È cambiato però il modo di commentarlo.

Continua a leggere “Informazione, social e sociologia”

Un progetto per creare nuovi figure professionali nel settore della portualità

(LL) – Il potenziamento dei percorsi di formazione e alta formazione per creare nuove professionalità nell’ambito del lavoro portuale e governare la crescita della domanda del mercato occupazionale del settore, così come il perfezionamento di misure specifiche per sviluppare profili professionali in grado di intercettare e anticipare le dinamiche del lavoro portuale. Continua a leggere “Un progetto per creare nuovi figure professionali nel settore della portualità”

Cuore protetto? Occhio al colesterolo

di Stefano Chiaramonte*

Il termine dislipidemia indica genericamente un’alterazione della concentrazione dei lipidi nel sangue che può interessare una sola o più frazioni contemporaneamente: aumento del colesterolo totale, del Colesterolo-LDL, dei Trigliceridi, delle Lipoproteine, delle Apolipoproteine o diminuzione del Colesterolo-HDL. Continua a leggere “Cuore protetto? Occhio al colesterolo”

Zaia e l’autonomia: cari cittadini del Sud vi scrivo…

di Giorgio Gasco*

Post su facebook. Il governatore del Veneto sembra quasi non sapere più a quale santo votarsi per fare capire al mondo intero che la maggiore autonomia per il Veneto non è il diavolo per nessuno e “non è la morte per il Sud” anzi “è una grande opportunità” anche per chi abitata nel Mezzogiorno d’Italia. Luca Zaia è preoccupato nonostante il sostegno di metà governo, quello verde, mentre l’altra metà, il giallo, continua a mettere i bastoni tra le ruote nonostante adesso, e ripetiamo adesso, stia arrivando qualche parola, e ripetiamo qualche parola, di accondiscendenza da parte dei ministri grillini di Sanità, Istruzione e Trasporti.

Continua a leggere “Zaia e l’autonomia: cari cittadini del Sud vi scrivo…”

300 anni di vita per il Porto Franco di Trieste istituito dall’imperatore Carlo VI

(LL) – Il Porto Franco di Trieste compie 300 anni. La ricorrenza fa riferimento al 18 marzo 1719 quanto ad istituirlo fu l’allora imperatore Carlo VI. Una “patente” che ha mutato il corso della storia della città giuliana e anche dell’impero d’Asburgo prima e dei mercati europei poi. Continua a leggere “300 anni di vita per il Porto Franco di Trieste istituito dall’imperatore Carlo VI”

Elezioni europee. Aperta la “caccia” a candidati e alleanze

di Giorgio Gasco*

Elezioni europee. Dal 23 al 26 maggio circa 400 milioni di cittadini dell’Unione andranno alle urne per rinnovare l’europarlamento. Il numero dei seggi è ridotto rispetto alla tornata del 2014 per l’uscita della Gran Bretagna: secondo la nuova legge approva nel giugno scorso, l’assemblea passerà da 751 a 705 deputati; 46 seggi dei 73 posti riservati al Regno Unito verranno messi in “riserva” per poi essere distribuiti tra i rappresentanti dei Paesi che in futuro aderiranno all’Ue nella prossima votazione, gli altri 27 seggi saranno divisi tra i Paesi dell’Unione che sono sottorappresentati. In questa ridistribuzione, all’Italia, che andrà alle urne il 26 maggio, toccheranno 3 posti in più e passerà da 73 a 76 eurodeputati.

Continua a leggere “Elezioni europee. Aperta la “caccia” a candidati e alleanze”