Ambiente, con gli alberi si può……

Come la messa a dimora di alberi in terreni agricoli può contribuire ad una migliore gestione dell’acqua, alla mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici, all’integrazione del reddito agricolo aziendale? Quali sono le diverse soluzioni tecniche e come possono essere utilizzati i contributi pubblici, in particolare del Programma di Sviluppo Rurale, per realizzare degli impianti arborei? Continua a leggere “Ambiente, con gli alberi si può……”

Pfas. Il ministro dell’Ambiente pone i limiti all’immissione nelle acque

Sarà convocata presto, entro dieci giorni, la prima seduta del nuovo tavolo ministeriale che ha avrà il compito di definire limiti nazionali agli scarichi di sostanze perfluoro alchiliche (PFAS). Continua a leggere “Pfas. Il ministro dell’Ambiente pone i limiti all’immissione nelle acque”

Ambiente. Bottacin incontra i sindaci del Comelico: “Vincolo paesaggistico, battaglia comune”

Si è svolto nel pomeriggio un incontro tra l’assessore regionale all’Ambiente Bottacin, in rappresentanza anche del collega all’Urbanistica, e i sindaci dei Comuni bellunesi di Comelico Superiore, San Nicolò, San Pietro, Santo Stefano, Danta e Auronzo di Cadore, per un ragionamento comune sui nuovi vincoli per la tutela paesaggistica prospettati dalle strutture del Ministero dei Beni Culturali.

Continua a leggere “Ambiente. Bottacin incontra i sindaci del Comelico: “Vincolo paesaggistico, battaglia comune””

Terrevolute. Focus sull’acqua fattore di rischio e opportunità di sviluppo per i territori

Dalla tempesta Vaia, che lo scorso autunno mise in ginocchio buona parte del Veneto, alla “sostanza organica”, fondamentale per rendere i terreni fertili e ottimizzare il consumo d’acqua in ambito agricolo.

Continua a leggere “Terrevolute. Focus sull’acqua fattore di rischio e opportunità di sviluppo per i territori”

Solidarietà Veneto: patto per il risparmio previdenziale contro i cambiamenti del clima

di Giorgio Gasco*

Dopo le devastazioni della tempesta Vaia, che alla fine dell’ottobre scorso ha devastato 41mila ettari di boschi del Nordest e 8,6 milioni di meti cubi di alberi abbattuti, il fondo pensione territoriale Solidarietà Veneto lancia un patto per il risparmio previdenziale in grado di contrastare i cambiamenti climatici. Da quella catastrofe, la riflessione sul clima e sulla sostenibilità dell’attività economica si è sviluppata con crescente intensità. Oggi ci si interroga: succederà ancora? Cosa possiamo fare? Qual è il ruolo della finanza e del Fondo pensione?
Continua a leggere “Solidarietà Veneto: patto per il risparmio previdenziale contro i cambiamenti del clima”

La “Grande opera” della manutenzione ordinaria

di Corrado Poli*

 Finalmente a Padova si esce dai luoghi comuni! Dopo mille convegni su grandi opere mai viste e su aree metropolitane mai realizzate, dopo essersi confrontati velleitariamente con Parigi e Londra, si terrà un Convegno che non riprende le solite megalomanie di provincia. L’obiettivo di “Padova riparte dal piccolo” organizzato dall’Associazione Habitus con la collaborazione del Comune di Padova, degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, e del Collegio dei Geometri sarà riflettere ispirandosi all’urbanistica più consona al mondo di oggi.

Continua a leggere “La “Grande opera” della manutenzione ordinaria”

“Non facciamoci sommergere dalla plastica”: giornata mondiale dell’ambiente

(C.F.)“Combattiamo l’inquinamento da plastica, diciamo no alla plastica usa e getta” è il tema della giornata mondiale dell’ambiente del 5 giugno di quest’anno; un tema molto noto, ma che richiede la modifica di moltissimi prodotti derivati dall’industria e delle nostre abitudini quotidiane, fortemente radicate. Continua a leggere ““Non facciamoci sommergere dalla plastica”: giornata mondiale dell’ambiente”

Cambiamenti climatici, quando l’uomo rivoluziona il mondo

di Carlotta Fassina*

Ormai non è più questione di vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto perché i cambiamenti climatici sono un dato di fatto, nonostante le resistenze di coloro che o non vogliono accorgersene oppure ritengono che siano imputabili a periodiche cause naturali. Elisa Palazzi, ricercatrice dell’ISAC, Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del CNR, lo ha spiegato in modo chiaro e curato alla serata del 30 maggio organizzata da Città della Speranza e CICAP a Palazzo Moroni a Padova. Continua a leggere “Cambiamenti climatici, quando l’uomo rivoluziona il mondo”