Approvato il bilancio di Autovie Venete, accantonamenti per oltre 50 milioni

di Lucio Leonardelli*

Via libera da parte dei soci di Autovie Venete al bilancio finanziario della concessionaria nell’assemblea tenutasi stamane a Trieste. Un esercizio, quello compreso tra il 1 luglio 2017 e il 30 giugno 2018, che si è chiuso con un utile netto di 4 milioni 730 mila 225 euro (a fronte degli 8 milioni 773 mila 688 euro dell’esercizio precedente) “perché – è stato spiegato – sono aumentati, e non di poco, gli accantonamenti effettuati, nel rispetto delle regole di calcolo dell’indennizzo, in previsione del rinnovo della concessione.” Continua a leggere “Approvato il bilancio di Autovie Venete, accantonamenti per oltre 50 milioni”

Autovie Venete, ultima riunione per la verifica del piano degli investimenti

(LL) – Ultimo Consiglio di Amministrazione di Autovie Venete quest’oggi prima dell’assemblea di bilancio, programmata per martedì 6 novembre alle ore 11,00 a Trieste. In quell’occasione i soci saranno chiamati ad esprimersi sul bilancio relativo all’esercizio compreso tra il 1 luglio 2017 e il 30 giugno 2018 che chiude con un utile netto 4 milioni 730 mila 225 euro, a fronte degli 8 milioni 773 mila 688 euro dell’esercizio precedente “perché sono aumentati – e non di poco – gli accantonamenti effettuati – come ha precisato Castagna – nel rispetto delle regole di calcolo dell’indennizzo, in previsione del rinnovo della concessione.” Continua a leggere “Autovie Venete, ultima riunione per la verifica del piano degli investimenti”

Ogni anno un investimento di 14 milioni di euro da parte di Autovie Venete per le 1.334 opere d’arte presenti sulla rete autostradale in concessione

di Lucio Leonardelli*

Sono 1.334 le opere d’arte in gestione a Autovie Venete. Per queste e per la manutenzione ordinaria dell’intera rete stradale la Concessionaria investe ogni anno 14 milioni di euro. I dati sono stati illustrati oggi dal Presidente e Ad di Autovie Venete Maurizio Castagna durante il primo Consiglio di amministrazione dopo le ferie estive tenutosi a Trieste. Continua a leggere “Ogni anno un investimento di 14 milioni di euro da parte di Autovie Venete per le 1.334 opere d’arte presenti sulla rete autostradale in concessione”

Autovie Venete: massima sicurezza e indagini costanti su ponti e viadotti

di Lucio Leonardelli*

Sono 338 i manufatti (ponti, viadotti, sottopassi e sovrapassi) distribuiti sulla rete autostradale gestita da Autovie Venete, strutture che, come rileva una nota della SpA, la Concessionaria monitora costantemente. A questi si aggiungono ulteriori 975 opere minori. Continua a leggere “Autovie Venete: massima sicurezza e indagini costanti su ponti e viadotti”

Autovie Venete, in cda il punto dei lavori della terza corsia

di Lucio Leonardelli*

La situazione relativa ai lavori per la terza corsia è stata al centro oggi del Consiglio di Amministrazione di Autovie Venete durante il quae il Presidente e Ad Maurizio Castagna ha sottolineato che “l’incremento dei transiti che da due anni a questa parte non conosce sosta sta mettendo ulteriormente in rilievo la necessità di adeguare l’asse autostradale, dotandolo appunto della terza corsia”. Continua a leggere “Autovie Venete, in cda il punto dei lavori della terza corsia”

Primo esodo estivo nel fine settimana. Le previsioni di Autovie Venete per la A4 Venezia – Trieste e per la A23 Palmanova – Tarvisio

di Lucio Leonardelli*

Prove tecniche di esodo per questo primo week end a cavallo tra fine giugno e inizio luglio, fine settimana che sarà caratterizzato da tempo un po’ instabile ma tutto sommato buono. Non sono attesi flussi di traffico particolarmente intensi, ma sicuramente, anche per la presenza dei cantieri, qualche rallentamento e qualche coda potrà formarsi.

Anche per questo, alcune delle misure pianificate per i prossimi week end saranno adottate ugualmente nei punti ritenuti più delicati: nei caselli di San Stino, San Donà di Piave e Latisana saranno presenti i cosiddetti “piazzalisti” (personale formato ad hoc per indirizzare i flussi e snellire i transiti); la barriera di Trieste Lisert e il casello di Latisana saranno dotate di esattori in tutte le piste sempre per accelerare i transiti e infine, per quanto riguarda i soccorsi meccanici, un presidio sarà attivato fuori dal casello di San Giorgio di Nogaro a servizio del tratto di cantiere che arriva fino a Latisana.

Per quanto riguarda il traffico, le previsioni per venerdì 29 giugno indicano traffico sostenuto sulla A4 Venezia- Trieste e in direzione Trieste, mentre sulla A57 Tangenziale di Mestre su entrambe le direzioni. Nel pomeriggio, in particolare, potranno registrarsi rallentamenti o qualche coda in uscita alla barriera di Trieste Lisert.

Sabato 30 giugno sulla A4 Venezia-Trieste, in entrambe le direzioni, il traffico sarà intenso, al mattino, con possibili rallentamenti o code in prossimità dei caselli verso le località balneari; nel pomeriggio, sostenuto in entrambe le direzioni.

Sulla A23 Palmanova-Tarvisio, direzione Palmanova, al mattino traffico intenso, sostenuto nel pomeriggio. In direzione Tarvisio, invece, i transiti saranno sostenuti durante la mattinata, mentre in A57 Tangenziale di Mestre, in entrambe le direzioni il traffico sarà sostenuto per tutta la giornata. I mezzi pesanti non potranno circolare dalle 8 del mattino alle 16,00.

Domenica 1 luglio sulla A4 Venezia-Trieste, entrambe le direzioni, traffico da sostenuto a intenso soprattutto per gli spostamenti dei pendolari del mare. Il divieto per i mezzi pesanti sarà più lungo rispetto al sabato e scatterà alle 7 del mattino per concludersi alle 22,00.


IMG-20180515-WA0026*Giornalista