Valanghe. Cessato stato di attenzione su Dolomiti e Prealpi Venete

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha dichiarato “cessata la fase operativa di attenzione per il rischio valanghe” sulle Dolomiti e le Prealpi venete. Continua a leggere “Valanghe. Cessato stato di attenzione su Dolomiti e Prealpi Venete”

Veneto, parte la stagione sulla neve: Dolomiti pronte a mettere gli sci

Si parte venerdì prossimo 30 novembre con gli impianti del Faloria a Cortina a fare da apripista: le Dolomiti si presentano al cancelletto di partenza della stagione invernale 2018/2019 in ottima forma e, clima e neve permettendo, già dal sabato dell’Immacolata, l’8 dicembre, le piste del bellunese saranno tutte aperte. Continua a leggere “Veneto, parte la stagione sulla neve: Dolomiti pronte a mettere gli sci”

Basterà la neve caduta questo inverno a recuperare il deficit dei ghiacciai ?

di Franco Secchieri*

Mi hanno chiesto se le abbondanti nevicate di questo inverno 2017 – 2018 possono rimediare alla grave situazione in cui si sono venuti a trovare i ghiacciai alpini negli ultimi anni, con sensibili riduzioni come ad esempio il caso Marmolada, uno dei più emblematici e rappresentativi di questo fenomeno. Continua a leggere “Basterà la neve caduta questo inverno a recuperare il deficit dei ghiacciai ?”

Patto delle Dolomiti tra Federalberghi di Veneto, Friuli VG, Trento e Bolzano. Zaia: “Grazie per sostenere la candidatura alle Olimpiadi 2026

Il Veneto assieme al Friuli Venezia Giulia e alle province autonome di Trento e Bolzano daranno vita al più grande comprensorio sciistico del mondo. Ne sono convinti i presidenti delle rispettive Federalberghi, che ieri si sono riuniti a Roma per costituire un gruppo di lavoro che dallo scenario delle Dolomiti guardi a un progetto di politica unitaria con programmi comuni di valorizzazione e promozione di uno tra i più suggestivi paesaggi promossi dall’Unesco a patrimonio dell’umanità. Continua a leggere “Patto delle Dolomiti tra Federalberghi di Veneto, Friuli VG, Trento e Bolzano. Zaia: “Grazie per sostenere la candidatura alle Olimpiadi 2026”

Olimpiadi invernali 2026. Zaia: “Proporremo una candidatura dolomitica”

“I primi contatti con i colleghi Presidenti delle Province Autonome di Bolzano e Trento, Kompatcher e Rossi,  ci sono già stati: per le Olimpiadi invernali del 2026 proporremo una candidatura Dolomitica coordinata tra Veneto, Bolzano e Trento”.

L’annuncio lo ha dato il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, parlando  a margine di un’inaugurazione all’ospedale di Conegliano (Treviso).

“Saranno – ha detto – Olimpiadi a impatto zero, senza nuovo cemento, che valorizzeranno il già straordinario patrimonio tecnico, sciistico e impiantistico, l’ambiente, la storia e il pregio delle Dolomiti, mettendo anche a frutto l’esperienza che il Veneto sta facendo con i Mondiali di Cortina 2021 e le caratteristiche dell’intero Dolomiti Superski”. “Mi sorge spontanea – ha concluso Zaia – l’idea di chiamarle ‘le Olimpiadi dell’Unesco’, perché tutto si svolgerebbe sulle montagne Patrimonio Universale dell’Umanità”.


Una splendida immagine di Cima Una (Foto Secchieri)