Io vado a votare. Chi tace acconsente che tutto si verifichi

di Daniela Boresi

Io andrò a votare. E lo farò perché è un diritto per il quale molti prima di me hanno lottato e che rispetto, e perché lo considero un dovere nei confronti di un Paese nel quale sono nata e vivo. Non potrei mai applaudire, o ancor più contestare, una guida del Paese dalla quale mi sono chiamata fuori. Il non presentarsi alle urne non è  una manifestazione di interesse, non possiamo legittimare il “partito del non voto”, anche se in ogni elezione, da quelle locali a quelle nazionali, la compagine di chi diserta pesa moltissimo. Continua a leggere “Io vado a votare. Chi tace acconsente che tutto si verifichi”

Dopo il voto. Se un partito non parte dal territorio è fuori: l’amara discesa di Pd e FI

di Giorgio Gasco*

Le elezioni politiche hanno emesso la loro sentenza. E come sempre, tutti dicono di avere vinto. Affermazione azzardata. C’è chi ha preso più degli altri, incrementando i propri consensi. Ma nessuno, lo sappiamo già, ha la forza elettorale per dare vita ad un nuovo governo. Si vedrà cosa dirà il Capo dello Stato ai leader di partito e di coalizione che inizieranno la processione delle consultazioni al Quirinale. Continua a leggere “Dopo il voto. Se un partito non parte dal territorio è fuori: l’amara discesa di Pd e FI”

Elezioni2018: Tutto previsto… tranne il futuro

di Corrado Poli*

Non è successo niente di imprevisto. Sollevata la coperta del voto, s’è trovato esattamente quel che ci si aspettava, sebbene alcuni si rifiutassero di crederci. Queste elezioni hanno abbondantemente rimescolato le rappresentanze nelle istituzioni, ma qualsiasi governo si formerà – se si formerà – non trasformerà radicalmente e immediatamente l’Italia. Continua a leggere “Elezioni2018: Tutto previsto… tranne il futuro”

Bassi (CVD): “Dimissioni di Renzi: siamo di fronte all’ennesima fake news”?

  “Le dimissioni di Renzi annunciate ieri e comparse oggi sui media con ‘titoloni’, prime pagine dedicate e vignette di scherno, sono l’ennesima fake news?” si interroga  il consigliere e neo Capogruppo di Centro Destra Veneto – Autonomia e Libertà, Andrea Bassi. “Questa mattina ho letto sul web commenti di gioia da parte degli utenti, quasi increduli per la notizia – prosegue Bassi  – ma chi ha ascoltato attentamente la conferenza stampa di Renzi, ed io sono tra quelli, non può che domandarsi: ‘Non si tratta per caso di un’altra delle sue manovre di finta uscita dalla politica? Continua a leggere “Bassi (CVD): “Dimissioni di Renzi: siamo di fronte all’ennesima fake news”?”

Elezioni2018: al via il voto, code ai seggi già dal mattino

Giornata elettorale e qualche coda ai seggi fin dal primo mattino. Gli elettori potranno votare fino alle 23. Lo spoglio avverrà subito dopo la chiusura delle urne. Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia si è recato a votare per le elezioni politiche questa mattina attorno alle ore 9 al seggio numero 5 della Scuola elementare San Francesco di San Vendemiano, in provincia di Treviso.


 

Dodici domande a… Berlato (Fdi): “Il Veneto forte economicamente, ma orfano” di una classe politica autorevole”

di Giorgio Gasco*

E’ dal 1990 che fa politica anche imbracciando la doppietta. Nulla di violento, ovviamente. Ma Sergio Berlato si è aggiudicato la rappresentanza di chi pratica l’attività venatoria. Proprio dal ‘90 quando si è presentato alle elezioni regionali brandendo il vessillo del Partito dei Cacciatori. Le preferenze per lui toccarono cifre storiche. Un patrimonio elettorale che lo ha spinto sulla poltrona di assessore e poi di eurodeputato di Alleanza Nazionale affrontando il progetto lanciato da Berlusconi dal famoso predellino. Resta a Strasburgo per tre mandati, ma alle ultime euro-elezioni si trova escluso dalla gara. Continua a leggere “Dodici domande a… Berlato (Fdi): “Il Veneto forte economicamente, ma orfano” di una classe politica autorevole””

Degan (Consulenti del Lavoro): “Dall’Est troppi contrattid’appalto offerti sottocosto”

“Stiamo assistendo ad una proliferazione incontrollata dei contratti di appalto in tutti i settori produttivi che ci spingono ancora una volta a raccogliere moltissime segnalazioni su soggetti che operano nel nostro territorio sotto costo, in piena violazione della normativa che regola la somministrazione”. A lanciare l’allarme è Marco Degan, presidente dell’Ancl Veneto, il sindacato unitario dei Consulenti del Lavoro. Continua a leggere “Degan (Consulenti del Lavoro): “Dall’Est troppi contrattid’appalto offerti sottocosto””

Lettera aperta ai candidati. Michielli (Federalberghi): “Dalla lotta all’abusivismo alla banda larga”

di Marco Michielli]

“Non importa da che parte o per chi, ma andate a votare. Riempie di tristezza il vento di disaffezione che aleggia tra i votanti, ricorda quello che spira tra l’elettorato americano. Noi abbiamo una tradizione ben diversa, di partecipazione”.“Non importa da che parte o per chi, ma andate a votare. Riempie di tristezza il vento di disaffezione che aleggia tra i votanti, ricorda quello che spira tra l’elettorato americano. Continua a leggere “Lettera aperta ai candidati. Michielli (Federalberghi): “Dalla lotta all’abusivismo alla banda larga””

Casartigiani: tutelare le micro e medie imprese. Via l’Irap e niente fattura digitale

di * Roberto Zanin, ** Giovanni Civiero, *** Maurizio Ebano

 Tutelare le micro e medie imprese entro i primo cento giorni dall’insediamento. E’ questo che chiediamo ai parlamentari che andranno a formare il nuovo Parlamento dopo il voto del 4 marzo. Tra le priorità assolute c’è sicuramente l’abolizione dell’IRAP per le micro e piccole imprese fino a 15 dipendenti e, almeno una bozza, per la modifica sostanziale della Legge Fornero per dare una spinta al ricambio generazionale garantendo così la possibilità di una giusta pensione a partire dai 63 anni. Anche la giustizia, ovviamente deve fare il suo corso ma tra cavilli e inceppi è necessaria una riforma che garantisca giustizia e pagamenti attraverso lo snellimento dei contenziosi nelle cause civili e nel recupero dei crediti. Continua a leggere “Casartigiani: tutelare le micro e medie imprese. Via l’Irap e niente fattura digitale”

Dodici domande a… Ferrazzi (Pd): un Patto dei veneti per il Veneto per superare i “campanili”

di Giorgio Gasco*

Un Patto tutto veneto, che limiti le distanze e diminuisca il più possibile la teoria-filosofica del campanile. Su questo punta Andrea Ferrazzi, candidato del Pd nei collegi uninominale e plurinominale di Venezia e Veneto 1. Nel suo palmares può vantare una notevole partecipazione attiva all’amministrazione pubblica sia come consigliere e poi come vicepresidente della Provincia di Venezia e come assessore al comune del capoluogo lagunare. Continua a leggere “Dodici domande a… Ferrazzi (Pd): un Patto dei veneti per il Veneto per superare i “campanili””