La neve di Natale, che però non c’è

di Franco Secchieri*

Nel Marzo di quest’anno, proprio nelle pagine di questo giornale, mi ero chiesto se la neve caduta nello scorso inverno avrebbe supplito al grave deficit idrico per le nostre montagne ed i ghiacciai in particolare. La realtà dell’estate passata ha dimostrato purtroppo il contrario e la situazione attuale sembrerebbe addirittura peggiorata. Continua a leggere “La neve di Natale, che però non c’è”

La “poca” prima neve dell’autunno ha finalmente mandato a dormire i ghiacciai

di Franco Secchieri*

Tra le tante “bizzarrie” in cui il clima si è esibito in questi ultimi tempi, almeno una cosa giusta l’ha fatta, quella di mettere giù un poca di neve sui ghiacciai proprio nella scadenza del I° di Ottobre. Dal punto di vista meteorologico, infatti, con questo giorno comincia quella che viene definita “annata meteorologica (o idrologica)” che termina poi il 30 di Settembre dell’anno successivo. Continua a leggere “La “poca” prima neve dell’autunno ha finalmente mandato a dormire i ghiacciai”

“Giù le mani dalla Marmolada” Veneto contro Trentino. Ma il Pd diserta l’assemblea convocata a tremila metri

di Giorgio Gasco*

Immancabile la foto di gruppo con bandiere del Veneto tenute nelle mani. Nulla sarebbe diverso dal solito, ma lo scatto è stato fatto a 2.950 metri di altezza, un centinaio di metri al di sotto di Punta Serauta. I consiglieri regionali, non tutti per la verità vista la diserzione di quelli del Pd e di Leu, si sono imbacuccati con giacconi invernali per fari immortalare sulla regina delle Dolomiti, proprio sulla terrazza del museo della Grande Guerra. Continua a leggere ““Giù le mani dalla Marmolada” Veneto contro Trentino. Ma il Pd diserta l’assemblea convocata a tremila metri”

Il reportage, i ghiacciai visti dall’alto. Per i giganti il 2018 sarà un altro anno di crisi

di Franco Secchieri*

Con un sorvolo del 16 Agosto ho iniziato la stagione dei controlli e dei rilievi sui ghiacciai di cui mi occupo, in particolare di quelli della regione dolomitica. Si è trattato di un primo appuntamento effettuato in anticipo rispetto alle consuete date degli anni precedenti, anche perché il mutevole quanto imprevedibile andamento delle condizioni meteo-climatiche ed ambientali che possono favorire od ostacolare le osservazioni, costringe a prendere delle precauzioni sulla tempistica. Continua a leggere “Il reportage, i ghiacciai visti dall’alto. Per i giganti il 2018 sarà un altro anno di crisi”