Golf. Il vicentino Migliozzi trionfa in Kenya

di Pietro Ruo*
L’avevamo già notato lo scorso anno con le sue vittorie nei tornei minori e poi la
prepotente conquista di un posto nell’European Tour, ma sicuramente non avevamo
previsto che il vicentino Guido Migliozzi avrebbe già vinto un prestigioso titolo
all’inizio di stagione. Eppure è accaduto a Nairobi, nel Kenya Open dove, al termine
di quattro giornate di gara, ha concluso giocando complessivamente 16 colpi sotto il
par, distanziando di un colpo lo spagnolo Adri Arnaus e i sudafricani Louis De Jager e
Justin Harding. Continua a leggere “Golf. Il vicentino Migliozzi trionfa in Kenya”

Golf. Il vicentino Guido Migliozzi vince di nuovo in Abruzzo

di Pietro Ruo*

Guido Migliozzi, vicentino di 21 anni, allenato da Niccolò Bisazza al circolo padovano della Montecchia, ha vinto ancora nell’Abruzzo Open. La gara si è svolta sul percorso di Miglianico, in provincia di Chieti e fa parte del circuito dell’Alps tour. Una vittoria giunta grazie ad uno splendido ultimo giro che gli ha consentito di superare di un colpo i francesi Paul Elissalde e Julien Foret. Una vittoria che lo lancia verso il tour maggiore, quell’European tour che è pur sempre l’obiettivo delle giovani promesse del golf italiano. Naturalmente, come ha sottolineato in più occasioni il suo maestro, c’è ancora da lavorare e da migliorare, soprattutto nel gioco corto. Migliozzi, tuttavia, sembra molto determinato nel raggiungere il suo sogno per il quale ha lavorato fin da quando era ragazzino sacrificandosi molto.

Da segnalare anche il quarto posto del veneziano Niccolò Quintarelli, che continua ad alternare ottime prestazioni a qualche giornata non proprio felice. Di lui si può dire che il suo talento non gli ha ancora fatto raggiungere i risultati sperati, ma è ancora in tempo per emergere ad alti livelli.

Oltre il Nordest, c’è da ricordare il prepotente ritorno di Tiger Woods nel circuito americano dove non vinceva dal 2013. Ora i suoi successi hanno toccato quota 80, diventando il secondo giocatore più vincente nella storia del golf, a due titoli da Sam Snead. Del ritorno di Tiger naturalmente beneficierà tutto il mondo del golf, data la sua popolarità, ma soprattutto dovranno preoccuparsi i giocatori europei che affronteranno questa settimana la squadra degli Usa nella Ryder Cup in programma al Golf National nei pressi di Parigi.

Foto dal sito della Federazione Golf


riepilogo*Giornalista