Zaia: “Richiedente asilo è clandestino fino al termine della procedura per lo status”

“Le leggi possono piacere o no, ma vanno comunque rispettate e la legge vigente in Italia dice che un immigrato non può essere considerato regolare fino a che non è conclusa la procedura per il riconoscimento dello status, compreso l’esito dei ricorsi contro i dinieghi. A Bologna si è intrapresa una strada pericolosa”.

Continua a leggere “Zaia: “Richiedente asilo è clandestino fino al termine della procedura per lo status””

In Veneto spesi 3,8 milioni per prevenzione a migranti. Zaia, dovere curare i bisognosi, non tutto il mondo

Per la sola prevenzione sanitaria ai migranti che via via sono stati inviati in Veneto, la Regione ha speso 3 milioni 844 mila euro, stima per difetto che non può tenere conto di altri costi non quantificabili con precisione, come la verifica igienico-sanitaria delle strutture d’accoglienza, le attività dei Distretti Sanitari per il rilascio delle tessere sanitarie, le valutazioni sanitarie per il rimpatrio e il ricollocamento, le attività sanitarie non direttamente correlabili con gli interventi di prevenzione come, per esempio, gli antibiotici e gli antiparassitari. Valutando sommariamente queste altre voci, il calcolo totale supera i 5 milioni di euro. Continua a leggere “In Veneto spesi 3,8 milioni per prevenzione a migranti. Zaia, dovere curare i bisognosi, non tutto il mondo”