Maltempo, Riccardi e l’assessore Zilli in sopralluogo a Lignano Sabbiadoro per verificare i danni

di Lucio Leonardelli*

Una forte erosione del litorale sabbioso a Riviera e a Punta Faro, un grande riversamento di rifiuti spiaggiati, riportati dal Tagliamento sull’arenile e un’erosione della sponda alla foce del fiume. È questo l’elenco dei danni causati dal maltempo a Lignano Sabbiadoro, come è stato illustrato dal sindaco della località balneare, Luca Fanotto, al vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia, con delega alla Protezione Civile, Riccardo Riccardi e all’assessore regionale alle Finanze e patrimonio, Barbara Zilli. Continua a leggere “Maltempo, Riccardi e l’assessore Zilli in sopralluogo a Lignano Sabbiadoro per verificare i danni”

FVG. Il vicegovernatore Riccardo Riccardi “testimonial” della campagna antinfluenzale

 

(LL) – Parte la campagna antinfluenzale in Friuli Venezia. A presentarla è stato  a Trieste il vicegovernatore della regione con delega alla salute Riccardo Riccardi il quale ha sottolineato che “la campagna di quest’anno, come elemento di novità, integra tra le fasce che hanno diritto alla gratuità del servizio, oltre ad anziani, malati cronici e addetti di servizi pubblici di primario interesse collettivo, anche i donatori di sangue.” Continua a leggere “FVG. Il vicegovernatore Riccardo Riccardi “testimonial” della campagna antinfluenzale”

A Udine gli stati generali della sanità con Fedriga e Riccardi per illustrare lo schema della riforma

(LL) – “La salute pubblica non ha colore politico. Il nostro obiettivo non è mettere una bandiera sulla riforma, ma ottimizzare le risorse per riportare il Sistema sanitario regionale ai vertici in Italia per qualità dei servizi”. Continua a leggere “A Udine gli stati generali della sanità con Fedriga e Riccardi per illustrare lo schema della riforma”

FVG. Lotta alla povertà, in arrivo altri 3 milioni e mezzo

“Un trasferimento dello Stato di 3 milioni e mezzo di euro che si va ad aggiungere ai 70 milioni che la Regione già stanzia per finanziare le misure di contrasto alla povertà. A tal fine abbiamo proposto l’assunzione di questo atto di programmazione, necessario per accedere al riparto del Fondo nazionale”. Continua a leggere “FVG. Lotta alla povertà, in arrivo altri 3 milioni e mezzo”

Fvg, sostegno al reddito per circa 7 mila famiglie

(L.L.) La Regione Friuli Venezia Giulia ha disposto che i Servizi sociali dei Comuni dispongano i pagamenti della Misura attiva di sostegno al reddito (Mia) per le circa 7.000 le famiglie che, ad oggi, non hanno ancora visto l’erogazione del secondo bimestre di marzo-aprile 2018.

“In questo momento è necessario mettere in opera tutto quello che è possibile fare per sopperire ai bisogni primari di queste persone”, ha dichiarato il vicepresidente e assessore alla sanità Riccardo Riccardi annunciando il provvedimento approvato questa mattina dalla III Commissione.

In una nota si precisa che la Regione ha dato disposizione ai Servizi sociali dei Comuni di autorizzare i pagamenti della rata di marzo-aprile 2018 che risultano ancora bloccati a causa dell’indisponibilità degli esiti dei controlli svolti da Inps.

Le erogazioni seguiranno comunque l’iter normale, ovvero saranno accreditati, come di consueto, sulle Carte già in possesso degli aventi diritto, vista la maggiore celerità che questo sistema di pagamento comporta

In Friuli Venezia Giulia sono circa 12.000 i soggetti, singoli o famiglie, che hanno diritto ad accedere alla Mia. Il bimestre di gennaio-febbraio al momento risulta erogato per quasi la totalità dei beneficiari.

Per quanto riguarda invece il bimestre di marzo-aprile, per circa 5.000 domande si sta procedendo alle erogazioni mentre le restanti 7.000 sono ancora in attesa della liquidazione poichè il sistema di interscambio dati con l’Inps non consente al momento di disporre delle informazioni che permettono di ricalcolare l’Isee 2018 per chi ha avuto la Mia nel 2016.

Per rimediare alla situazione di stallo venutasi a creare la rata del bimestre di marzo-aprile verrà erogata sulla base del valore dell’Isee 2018 non ricalcolato e si provvederà in seguito a corrispondere eventuali conguagli spettanti sulla base del valore Isee corretto.

Per quanto riguarda il pagamento del bimestre di maggio-giugno si confida che il sistema di interscambio dati con Inps possa superare le attuali criticità e che i pagamenti si possano concludere entro il mese agosto per tutti i beneficiari sulla base del valore Isee corretto.

Si sta provvedendo inoltre a risolvere la posizione di circa ulteriori 800 domande che risultano al momento non erogabili ancora da gennaio per errori che non consentono di disporre delle informazioni necessarie all’erogazione corretta dei bimestri.

“Dopo esserci attivati nei confronti delle società di fornitura gas e luce e verso Ater – ricorda l’assessore Riccardi – sensibilizzandole al problema, e dopo esserci confrontati con il Banco Alimentare per sincerarci della continuità della consegna di generi di prima necessità, abbiamo deciso di ampliare il nostro contributo alla situazione di precarietà che queste famiglie stanno soffrendo, chiedendo un ulteriore sforzo alla rete dei Servizi Sociali dei Comuni già impegnata nella presa in carico dei beneficiari.

È questo – conclude Riccardi – anche un modo per riaffermare l’efficacia che può riscuotere la prossimità territoriale  dell’assistenza sociale e sanitaria”.