Intramontabili eleganze. Dior a Venezia nell’archivio Cameraphoto

1951, un anno magico per Venezia. Gli scorci più intriganti della città sono coprotagonisti dalla campagna che in tutto il mondo diffondeva le proposte di quello che è il sarto più popolare del momento: Christian Dior.
E, nello stesso anno, il 3 settembre si celebra a Palazzo Labia il “Ballo del Secolo”, quel Bal Oriental voluto da Don Carlos de Beistegui y de Yturbe, che richiamò dai 5 continenti un migliaio di protagonisti del jet set. Un ballo in maschera che impegnò Dior, con Dalì, il giovanissimo Cardin, Nina Ricci e altri, in veste di creatore dei costumi per gli illustrissimi ospiti. Un evento che riverberò nel mondo i fasti del Settecento Veneziano. Continua a leggere “Intramontabili eleganze. Dior a Venezia nell’archivio Cameraphoto”

Mostre. L’età di Canaletto splendori e miserie dell’ultima Serenissima

di Maurizio Cerruti *

“Sfrattato” il Tintoretto da Palazzo Ducale a Venezia, è ora il Canaletto (1697-1768) ad insediarsi in pompa magna negli appartamenti del Doge con un “contratto a breve termine” si direbbe oggi: dal 23 febbraio al 9 giugno 2019, date di apertura e chiusura della grande mostra “Canaletto & Venezia” dedicata al maestro del vedutismo. Continua a leggere “Mostre. L’età di Canaletto splendori e miserie dell’ultima Serenissima”

La Venice International University inaugura il semestre primaverile del Globalization Program

La VIU Venice International University inaugura il semestre primaverile del suo Globalization Program, il piano formativo che riunisce in un ambiente interdisciplinare e internazionale gli studenti talentuosi provenienti da 17 università del mondo. La cerimonia di apertura avrà luogo nell’isola di San Servolo giovedì 21 febbraio 2019, alle ore 17.00, con un programma che prevede gli interventi introduttivi del Presidente della VIU, l’Ambasciatore Umberto Vattani, e del professore Carlo Giupponi, Dean della VIU. Tra i presenti alla cerimonia di inaugurazione anche Ermelinda Damiano, presidente del Consiglio Comunale di Venezia. L’evento è aperto a tutti coloro che desiderano partecipare.

A tenere la lectio magistralis di quest’anno sarà Maarten van Aalderen sul tema “The beauty of Italy”. Da 20 anni corrispondente dall’Italia, Turchia e Grecia per il principale quotidiano olandese De Telegraaf, e dunque attento osservatore del Belpaese, van Alderen si riallaccerà ai temi affrontati nel suo libro “Il bello dell’Italia”, in cui raccoglie i pareri di 25 colleghi della stampa estera interrogandoli su ciò che più apprezzano dell’Italia. Il risultato è il ritratto di un paese visto attraverso la lente di uno sguardo “straniero” che riconosce nell’Italia un Paese dalle grandi potenzialità e una terra meravigliosa di cui andare orgogliosi.

Laureato in filosofia all’università di Utrecht (Olanda), e con un dottorato di ricerca in filosofia all’Università di Firenze, Maarten van Aalderen è stato 4 volte presidente dell’Associazione della Stampa Estera in Italia, di cui oggi ricopre il ruolo di vicepresidente. Lavora per il programma televisivo “Italiani di carta”, realizzato da Paolo Mieli per la Radiotelevisione della Repubblica di San Marino e Sky. Ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui il premio giornalistico Sicilia Madre Mediterranea 2008, il “Premio Pablo Neruda” nel 2017 e il prestigioso “Attestato di Benemerenza della Società Dante Alighieri” 2017.

Al semestre di primavera del Globalization Program della VIU sono iscritti più di 140 studenti di diverse nazionalità i quali seguono corsi centrati su tematiche globali, sulla sostenibilità ambientale ed economica, con approfondimenti sulla cultura italiana e di altri paesi del mondo che valorizzano il carattere interculturale del programma di studio.

La Venice International University è un’istituzione unica nel panorama accademico internazionale, alla quale aderiscono 17 Università del mondo che sull’isola di San Servolo hanno dato vita a un unico campus internazionale per affrontare temi globali di comune interesse, tra le quali la stessa Ca’ Foscari, lo IUAV di Venezia, la Duke University, il Boston College, l’Università di Tel Aviv, la Korea University e, ultima arrivata alla fine del 2018, l’Università di Lubiana.


 

Mostre. I Ciardi a Conegliano e altre novità d’arte tra Venezia e Mestre

di Maurizio Cerruti*
In attesa delle inaugurazioni di primavera il panorama delle mostre d’arte in Veneto di quest’anno si arricchisce con una serie di nuove aperture,  movimentando la mezza stagione invernale che solitamente si presenta piuttosto piatta.

Continua a leggere “Mostre. I Ciardi a Conegliano e altre novità d’arte tra Venezia e Mestre”

Donne regine dell’anima per il ballo da sogno del Carnevale 2019

Una donna regina nell’anima sarà regina a Il Ballo del Doge 2019. Come? Grazie a un foto contest Instagram partito l’8 dicembre scorso e che si concluderà il 3 febbraio 2019, un mese prima del meraviglioso appuntamento sul Canal Grande, che per questa ventiseiesima edizione si svolgerà sabato 2 marzo 2019 alle ore 20.30 a Palazzo Pisani Moretta sul Canal Grande. Continua a leggere “Donne regine dell’anima per il ballo da sogno del Carnevale 2019”

Capolavori dalla Russia: Mestre e Venezia unite nel segno dell’Ermitage

di Maurizio Cerruti*
Due mostre “che più diverse non si può”, una a Mestre e una a Venezia, sotto il segno della collaborazione fra i Musei Civici di Venezia e il Museo Ermitage di San Pietroburgo. Due mostre importanti per  contenuto che in comune hanno soprattutto le date di apertura il 18-19 dicembre 1018 e di chiusura il 24 marzo 2019. La mostra veneziana dal curioso titolo “Futuruins” (sottotitolo: l’estetica delle rovine) è  allestita nel luogo più magico del circuito museale del Comune: Palazzo Fortuny (già Ca’ Pesaro degli Orfei) a San Beneto, in un campiello un po’ “sconto” e appartato, quieta oasi a pochi passi  dagli affollati percorsi pedonali fra Rialto e l’Accademia.

Continua a leggere “Capolavori dalla Russia: Mestre e Venezia unite nel segno dell’Ermitage”

Intervista esclusiva ad Alberta Jona. Smobilitando la mostra permanente si cancella la storia

di Nelli-Elena Vanzan Marchini*

 

Alberta Jona, classe 1935, occhi azzurri intensi  e vivaci, corporatura asciutta e scattante, pronipote di Giuseppe Jona, il medico presidente della comunità israelitica che si tolse la vita nel 1943 per non collaborare con i nazisti e per dare un segnale agli ebrei affinchè si mettessero in salvo. Con la sua famiglia dopo la guerra si trasferì in Brasile, ma non ha mai perduto il legame con Venezia dove anche recentemente è tornata.  Continua a leggere “Intervista esclusiva ad Alberta Jona. Smobilitando la mostra permanente si cancella la storia”

Vivere in città al tempo dei social: come rilanciare la residenzialità a Venezia

di Corrado Poli*

A Venezia, precisamente alla Giudecca, alcuni architetti, geografi, sociologhi e imprese che operano nella tutela ambientale, hanno proposto un progetto di rilancio della residenzialità a Venezia basato su una nuova visione della società.

Continua a leggere “Vivere in città al tempo dei social: come rilanciare la residenzialità a Venezia”

Aperto il primo dei due nuovi viadotti sul fiume Tagliamento lungo la Trieste – Venezia

(LL) – Operazione compiuta. Il primo viadotto sul fiume Tagliamento è stato aperto regolarmente al traffico. Tutto quindi come previsto. Alle 12 di oggi, domenica 9, i primi veicoli provenienti da Trieste e diretti a Venezia sono transitati sul manufatto che rappresenta l’opera principale del terzo lotto della terza corsia, opera che ha potuto sempre contare sull’attività del Commissario straordinario per l’emergenza, attualmente rappresentato dal presidente della Regione Fvg Massimiliano Fedriga. Continua a leggere “Aperto il primo dei due nuovi viadotti sul fiume Tagliamento lungo la Trieste – Venezia”

Ateneo Veneto, Storie di Santi, lazzaretti e furfanti

Per la festa della Salute l’Ateneo Veneto organizza il 21 novembre alle 17  “Storie di santi, lazzaretti e furfanti”.  Racconti con immagini di Nelli-Elena Vanzan Marchini e letture di Franco Vianello. Luisella Pavan Woolfe direttrice dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa presenterà il viaggio virtuale per i lazzaretti mediterranei. Continua a leggere “Ateneo Veneto, Storie di Santi, lazzaretti e furfanti”