ESCLUSIVO. Miniguida alla Biennale di Venezia per salvarsi dall’indigestione d’arte

di Maurizio Cerruti*

Avviso ai naviganti: se pensate di poter vedere in un giorno solo tutto della 58ma Biennale Arte di Venezia – dall’11 maggio al 24 novembre 2019 – o siete dei capitani esperti oppure rischiate il naufragio: e cioè di affondare lentamente tra ipno-video esasperanti ed installazioni astruse. Continua a leggere “ESCLUSIVO. Miniguida alla Biennale di Venezia per salvarsi dall’indigestione d’arte”

Termalismo ed erotismo. I piaceri degli dèi nelle stufe d’ignudi

di Nelli-Elena Vanzan Marchini*

Nel 1416 il colto umanista Poggio Bracciolini, che nel suo viaggio nel Nord Europa scoprirà il manoscritto  di Lucrezio De rerum natura, giunge nella località termale di Baden e descrive le pratiche terapeutiche del luogo con estasiata ammirazione.    Continua a leggere “Termalismo ed erotismo. I piaceri degli dèi nelle stufe d’ignudi”

Al via i lavori di ristrutturazione dell’ospedale San Camillo. Impegno per 1 milione

Sono iniziai i lavori di ristrutturazione dell’Irccs San Camillo. Questa prima fase, che si concluderà entro fine luglio e comunque prima della pausa estiva, interesserà il padiglione A e comporterà un impegno di spesa di 1,2milioni di euro. Continua a leggere “Al via i lavori di ristrutturazione dell’ospedale San Camillo. Impegno per 1 milione”

Mose. Zaia: “No totale a emendamento Mit. I nodi segnalati sono emersi, nessuno pensi di far pagare ai veneti”

“Non sono d’accordo su una riga di quell’emendamento e mi adopererò perché non venga approvato. Il Mose è un’opera nazionale e se ne deve occupare il Governo. Lo dissi in tempi non sospetti che non avrei accettato da nessun Governo di nessun colore di dover tirare fuori soldi per un’opera che più nazionale di così non si può; dissi anche, e qualcuno rise, che sarebbero serviti 100 milioni l’anno per la sola manutenzione. Ecco, il nodo è venuto al pettine, ma nessuno pensi che a scioglierlo siano le tasche del Veneto e dei Veneti”. Continua a leggere “Mose. Zaia: “No totale a emendamento Mit. I nodi segnalati sono emersi, nessuno pensi di far pagare ai veneti””

Le foto di Ann Ray in mostra a Venezia: a Ca’ Pesaro e San Servolo gli scatti dell’artista visiva parigina

Dal 18 aprile al 2 giugno Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Venezia ospita le fotografie dell’artista visiva parigina Ann Ray: “Blind Faith” (fiducia cieca) è la mostra, prodotta da Gaby Wagner in collaborazione con Art Cinema, che documenta la collaborazione creativa della fotografa e film-maker francese con diverse star e protagonisti del mondo dell’arte, sviluppatasi nell’arco degli ultimi quattordici anni. Continua a leggere “Le foto di Ann Ray in mostra a Venezia: a Ca’ Pesaro e San Servolo gli scatti dell’artista visiva parigina”

Solidarietà Veneto: patto per il risparmio previdenziale contro i cambiamenti del clima

di Giorgio Gasco*

Dopo le devastazioni della tempesta Vaia, che alla fine dell’ottobre scorso ha devastato 41mila ettari di boschi del Nordest e 8,6 milioni di meti cubi di alberi abbattuti, il fondo pensione territoriale Solidarietà Veneto lancia un patto per il risparmio previdenziale in grado di contrastare i cambiamenti climatici. Da quella catastrofe, la riflessione sul clima e sulla sostenibilità dell’attività economica si è sviluppata con crescente intensità. Oggi ci si interroga: succederà ancora? Cosa possiamo fare? Qual è il ruolo della finanza e del Fondo pensione?
Continua a leggere “Solidarietà Veneto: patto per il risparmio previdenziale contro i cambiamenti del clima”

Venezia già un cantiere per la Biennale Arte, Jean Arp da Guggenheim

di Maurizio Cerruti*

Anche se l’inaugurazione della Biennale Arte sarà l’11 maggio prossimo già ora tutta Venezia è un cantiere per la preparazione di questo evento di richiamo internazionale che muove attorno a sé una miriade di altre iniziative collegate direttamente o indirettamente. Continua a leggere “Venezia già un cantiere per la Biennale Arte, Jean Arp da Guggenheim”

Il giornalismo medico, Venezia e la biblioteca del suo ospedale

di Nelli-Elena Vanzan Marchini*

Il primo giornale di aggiornamento medico italiano fu fondato nel 1762 a Venezia dal dottor Pietro Orteschi  con il titolo “Gazzetta d’Oltremonti”, settimanale stampato da Benedetto Milocco in cui si pubblicavano le traduzioni degli articoli scientifici comparsi nelle riviste mediche straniere,  la francese “Gazette salutaire” (1761) e la tedesca Medizinische Bibliothek (1751). Continua a leggere “Il giornalismo medico, Venezia e la biblioteca del suo ospedale”

Ateneo Veneto: La Salute e le parole. Tre incontri tra medicina e media

Giovedi 4 pomeriggio prende il via all’Ateneo Veneto un nuovo ciclo incentrato su “Comunicazione, informazione e linguaggi della salute”. Tre appuntamenti che si svolgeranno nella sala Tommaseo, sempre alle h. 17,30, nei prossimi tre giovedì del mese: 4, 11 e 18 aprile. L’intero corso, realizzato in collaborazione con l’Ordine Giornalisti Veneto, sarà diretto dalla storica Nelli-Elena Vanzan Marchini.
La partecipazione agli incontri del 4 e dell’11 aprile consente ai giornalisti l’accreditamento di 2 punti formativi ciascuno.
Ingresso libero. 

Continua a leggere “Ateneo Veneto: La Salute e le parole. Tre incontri tra medicina e media”

Intramontabili eleganze. Dior a Venezia nell’archivio Cameraphoto

1951, un anno magico per Venezia. Gli scorci più intriganti della città sono coprotagonisti dalla campagna che in tutto il mondo diffondeva le proposte di quello che è il sarto più popolare del momento: Christian Dior.
E, nello stesso anno, il 3 settembre si celebra a Palazzo Labia il “Ballo del Secolo”, quel Bal Oriental voluto da Don Carlos de Beistegui y de Yturbe, che richiamò dai 5 continenti un migliaio di protagonisti del jet set. Un ballo in maschera che impegnò Dior, con Dalì, il giovanissimo Cardin, Nina Ricci e altri, in veste di creatore dei costumi per gli illustrissimi ospiti. Un evento che riverberò nel mondo i fasti del Settecento Veneziano. Continua a leggere “Intramontabili eleganze. Dior a Venezia nell’archivio Cameraphoto”