Vendemmia al via. Si inizia con Pinot e Chardonnay

Inizia la raccolta delle uve Pinot e Chardonnay per base spumante; dalla prossima semaforo verde per la vendemmia vera e propria. Le cantine alle prese con gli ultimi aspetti di carattere logistico. Nel frattempo la qualità dell’uva viene dichiarata ovunque straordinaria. Martedì 27 agosto a Legnaro-Pd Veneto Agricoltura e Regione, con Avepa, Arpav e Crea-Ve, presentano i dati previsionali quali-quantitativi della vendemmia 2019. Grande attesa tra gli operatori. Continua a leggere “Vendemmia al via. Si inizia con Pinot e Chardonnay”

Vendemmia 2019 in Veneto: cantine pronte, uva sana, ora occhio al meteo

La vendemmia 2019 nel Veneto è alle porte e nelle cantine è tutto pronto per accogliere i primi carri carichi d’uva, in particolare nelle aree di produzione di uve Pinot e Chardonnay da destinare alle basi spumante, dove la raccolta inizierà nei giorni 22/23 agosto. Continua a leggere “Vendemmia 2019 in Veneto: cantine pronte, uva sana, ora occhio al meteo”

Vigneti: produzione abbondante, nonostante una primavera piovosa e con basse temperature

Il vigneto veneto è alle prese con le conseguenze delle abbondanti precipitazioni di aprile e maggio, due mesi caratterizzati anche da temperature al di sotto della media stagionale. Con l’arrivo, proprio in questi giorni, di temperature tipicamente estive e una forte concentrazione di umidità relativa è però esplosa non solo la naturale fase vegetativa delle piante ma anche il rischio di infezioni – peronospora e oidio su tutte – rimaste finora silenti.

Al momento, sottolineano gli operatori sul campo, l’annata viticola si annuncia abbondante sotto il profilo produttivo, addirittura sui livelli del 2018, con una grande quantità di gemme presente sulle piante. Se prevarrà il bel tempo nei prossimi 10/15 giorni, è concreta la possibilità di andare incontro ad una annata vitivinicola più che soddisfacente.

È questo, in estrema sintesi, il quadro che annuncia il primo focus del Trittico Vitivinicolo 2019, ormai “storico” evento in tre tappe (giugno, agosto, dicembre) promosso da Regione e Veneto Agricoltura, con ARPAV, AVEPA, CREA-VE e Università di Padova-CIRVE, in programma giovedì 13 giugno (ore 9:30) a Conegliano-Tv presso la sede dell’Università (via Dalmasso, 1).

Nel corso dell’convegno, rivolto a viticoltoritecnici e operatori del settore, il cui titolo si annuncia impegnativo: “Clima e viticoltura: verso la fine di una alleanza?” sarà fatto il punto sullo stato del vigneto veneto alla vigilia dell’estate, fornite le prime indicazioni di produzione a livello regionale e affrontate alcune importanti questioni quali, appunto, la sempre più difficile gestione dei vigneti biologici dovuta alle recenti normative europee che obbligano la riduzione dell’uso di rame per ettaro e che stanno mettendo in difficoltà i viticoltori alle prese con stagioni spesso molto piovose.

Il programma del focus di Conegliano si presenta interessante fin dal primo intervento, quello di Francesco Rech del Servizio Meteorologico dell’ARPAV che farà il punto sull’andamento meteo registrato nel Veneto nel corso del primo semestre dell’anno; a seguire, Luisa Mattedi, della Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige (Tn), che parlerà invece delle conoscenze attuali e delle prospettive future della gestione biologica del vigneto; tema, questo, che sarà approfondito da Christian Marchesini, produttore in Valpolicella, che spiegherà, grazie alla sua esperienza diretta, le difficoltà di gestire un vigneto in conduzione biologica. Infine, Andrea Battistella del Consorzio di Tutela Prosecco DOC farà il punto sulla gestione della produttività in vigneto nel rispetto dei disciplinari, mentre Diego Tomasi del CREA-VE di Conegliano analizzerà lo stato vegetativo del vigneto veneto di fronte all’andamento di una primavera anomala.


 

Vino. Al Veneto 4,5 milioni di fondi per ammodernare le aziende vitivinicole

Con il decreto ministeriale del 30 maggio sono stati assegnati al Veneto ulteriori 4,5 milioni di euro del Programma nazionale di sostegno vitivinicolo, ad integrazione dei quasi 10 milioni di risorse comunitarie messe a bando a gennaio per la ristrutturazione dei vigneti e l’ammodernamento delle attrezzatura e degli impianti di trasformazione. Continua a leggere “Vino. Al Veneto 4,5 milioni di fondi per ammodernare le aziende vitivinicole”

Vino & Tavola. Timer Magazine inizia una “Guida ad un viaggio inebriante e gustoso”

di Franco Boresi*

Avete voglia di scoprire dove poter trasformare una cena o un pranzo in una occasione  per soddisfare il palato, l’olfatto e la vista? Oppure siete amanti del buon bere, ma lo volete accompagnare con un cibo degno? 12 esperti sommelier prestano il loro talento per soddisfare tutte le vostre curiosità, tuffandovi in un viaggio virtuale alla scoperta di straordinari ristoranti e di eccellenti “bicchieri”. Continua a leggere “Vino & Tavola. Timer Magazine inizia una “Guida ad un viaggio inebriante e gustoso””

Vinum Hotels, gli alberghi del vino: 29 strutture a conduzione familiare per una vacanza all’insegna del vino

Vino e gusto, cultura e stile di vita made in Alto Adige. Con queste parole si può riassumere la mission dei Vinum Hotels Alto Adige/Südtirol, gruppo che comprende 29 strutture di alto livello, a conduzione familiare, specializzate nel vino.

Continua a leggere “Vinum Hotels, gli alberghi del vino: 29 strutture a conduzione familiare per una vacanza all’insegna del vino”

Viticoltura: Veneto estende il progetto sperimentale vitigni resistenti nelle aree montane

La Regione Veneto continua a investire nella sperimentazione di vigneti resistenti alle malattie della vite, in particolare nelle zone montane, le più impervie da coltivare: nel 2019 la Giunta regionale ha messo a disposizione dell’agenzia per l’innovazione nel settore primario ‘Veneto Agricoltura’ – su proposta dell’assessore all’agricoltura- 19 mila euro per proseguire le prove di vinificazione con le uve prodotte nel vigneto sperimentale di Seren del Grappa e, soprattutto,  per identificare ulteriori viti ‘resistenti’ nelle aree in quota.

Continua a leggere “Viticoltura: Veneto estende il progetto sperimentale vitigni resistenti nelle aree montane”

Vigneti, prorogati al 31 maggio i termini per le domande di ristrutturazione e riconversione

Sono prorogati al 31maggio i termini per presentare domanda per accedere  ai benefici della misura ristrutturazione e riconversione dei vigneti prevista del Programma nazionale di sostegno per la viticoltura per l’annualità 2020. Lo ha deciso oggi la Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore all’agricoltura. Continua a leggere “Vigneti, prorogati al 31 maggio i termini per le domande di ristrutturazione e riconversione”

Vinitaly, numeri da record: 4600 aziende, 125mila presenze

Il 53° Vinitaly chiude  a Verona registrando 125mila presenze da 145 nazioni, in linea con l’edizione precedente ma aumentando invece la qualità e il numero dei buyer esteri accreditati che quest’anno registrano ancora un aumento del 3% per un totale di 33 mila presenze.
Continua a leggere “Vinitaly, numeri da record: 4600 aziende, 125mila presenze”

Ornellaia, Leon Liang e Demi Li i vincitori del Premio internazionale Vinitaly 2019 

 Altri tre importanti nomi si aggiungono all’albo d’oro del Premio Internazionale Vinitaly, destinato ad aziende o professionisti che si siano particolarmente distinti per lo sviluppo qualitativo della viticoltura e dell’enologia, in Italia e all’estero, istituito da Veronafiere nel 1996 in occasione del trentennale della rassegna.